lunedì 20 maggio 2019

BIANCHELLO d’AUTORE, nove produttori per un grande vino.


Siamo nelle Marche, regione che può vantare una ricchezza vinicola di ben 15 Doc, oltre alle 5 Docg, e più precisamente nella zona che si estende nella provincia di Pesaro-Urbino, dalla collina fino al mare, attraversata da fiume Metauro e comprende 9 comuni: Fano, Cartoceto, Colli al Metauro, Montefelcino, Isola del Piano, Fossombrone, S. Ippolito, Terre Roveresche, Fratterosa, parte del comune di Mondavio e parte dei territori di Urbino e Fermignano.
Qui si produce Il Bianchello del Metauro, vino bianco di questa zona vanta una storia millenaria…Tacito tramanda a posteri la battaglia del Metauro avvenuta nel 207 a.C., 2.226 anni fa secondo cui i Romani batterono i Cartaginesi di Asdrubale, perché quest’ultimi provati dai postumi del troppo vino bevuto la sera precedente.
BIANCHELLO d’AUTORE è questo il nome di un piccolo, solo perché sono solo nove i soci, ma importante consorzio di produttori, alcuni vocati al biologico, che hanno come obiettivo la divulgazione di questo vino che quest’anno festeggia i 50 anni del riconoscimento della D.o.c. con una serie di eventi.
Attualmente il Bianchello del Metauro conta una produzione di 400 mila bottiglie, di cui il 60% viene consumato localmente e il restante 40% tra Italia ed estero.
Le cantine che lo promuovono sono Bruscia, Cignano, Claudio Morelli, Il Conventino di Monteciccardo, Di Sante, Fiorini, Mariotti Cesare, Terracruda e Fattoria Villa Ligi, tutte giunte ormai alla terza generazione con grande passione e dedizione. 


Questo vino viene prodotto da un vitigno di Bianchello Biancame min 95% e Malvasia Bianca Lunga” max 5% anche se alcuni lo vinificano in purezza in tre tipologie; il base, superiore e spumante e passito.
L’analisi sensoriale lo definisce persistente, fruttato, acido, floreale e sapido, ma come sempre da cantina a cantina le caratteristiche cambiano in base alla vicinanza più o meno dal mare, esposizione ecc. ecc.
L’occasione per poterli assaggiare tutti insieme e capirne la differenze è proprio durante gli incontri che il Bianchello d’Autore sta facendo nelle principali città italiane e tra i prossimi appuntamenti sarà utile segnare in agenda il Festival Internazionale del Brodetto e delle Zuppe di Pesce che si terrà a Fano dal 4 al 7 luglio. Livia Elena Laurentino

domenica 19 maggio 2019

Il Villaggio Salute Più riapre il 24 maggio: salute, benessere e divertimento


Con l'arrivo della bella stagione, che si spera giunga quanto prima, il Villaggio della Salute Più festeggia i vent'anni di attività con una riqualificazione della struttura per offrire al pubblico sempre nuove opportunità. Il più grande parco termale, situato nel comune di Monterenzio in provincia di Bologna, quest’anno ha dedicato i lavori di ampliamento in primis agli ospiti più piccoli infatti Bimbolandia, l'area riservata ai bambini dai 2 ai 13 anni, avrà nuove attrezzature ludiche di Legnolandia, tutte ecosostenibili, nella zona Laguna ci sarà lo Spray Park , un’area di 330 mq con giochi dedicati dove fiori, tunnel, anelli e cannoni spruzzano acqua; il castello tornado con reti e pareti per l’arrampicata climber adatto al divertimento di tutta la famiglia e infine l'albero della luce con nuovi giochi per i più piccini. 


Dal 24 maggio fino alla fine dell' estate il Villaggio Salute Più aprirà agli ospiti le 24 piscine con acqua termale di cui due nuove, una al Pianoro del Sole, vasche idromassaggio, acquascivoli, e i sette punti ristoro che comprendono i due ristoranti che propongono sia la cucina tradizionale che un menù dietetico Saninforma, pensato per coloro che desiderano una remise en forme; la pizzeria con il nuovissimo forno servirà la pizza impastata con acqua termale, e una serie di chioschi e bar disseminati nell'immenso parco.
La struttura offre anche camere per il pernottamento, appartamenti e un camping attrezzato per chi volesse trascorrere le vacanze in maniera alternativa rispetto al mare e alla montagna, dedicandola al benessere.
Dal 15 giugno L' Acquapark sarà aperto , nel weekend, anche in notturna.
Tra le novità anche l'adesione del Villaggio al progetto Plastic Free promosso da Legambiente per utilizzo di materiale biodegradabile.

Livia Elena Laurentino

sabato 18 maggio 2019

LUCA CARBONI - Le immagini del tour di Joanna Marioni


Al Teatro Moderno di Grosseto grande protagonista Luca Carboni con il suo Sputnik tour.
Un live energico, variegato e moderno che ha catturato il pubblico in un crescendo di emozioni e partecipazione. Il cantautore bolognese è apparso in ottima forma e ha offerto uno spettacolo di alto livello, curato in ogni dettaglio.


A fare da cornice alla musica troviamo infatti una bellissima scenografia con un imponente video wall sullo sfondo, che tra perfetti giochi di luce e laser, regala originali e coloratissime immagini digitalizzate a tema con le musiche e i testi dei brani presentati.
Accanto agli estratti dall’ultimo lavoro discografico Sputnik e dal precedente fortunatissimo Pop - up, trovano ampio spazio i pezzi cult che hanno fatto la storia della musica italiana.


Particolarmente apprezzata la parte acustica, in cui Luca condivide con i presenti il modo in cui nascono le sue canzoni e propone i suggestivi e intramontabili capolavori “Farfallina”, “Gli autobus di notte”, “Stellina (dei cantautori)” e “Silvia lo sai”.


Il concerto si conclude con dj set di Gino Latino, con la rivisitazione in chiave dance di “
Mare mare”, “Una grande festa”, “Fragole buone buone” e “Vieni a vivere con me”, che spinge il pubblico a lasciare le poltrone per scatenarsi sottopalco.

 

Due ore di spettacolo intenso, emozionante e coinvolgente, frutto di un grande lavoro musicale e di continua ricerca.

 Testo e foto di Joanna Marioni

venerdì 17 maggio 2019

Una gustosità gli STRACCETTI allo STRACCHINO di NERIA


Ecco qui una ricetta velocissima, facile da fare, dal sapore fresco e invitante. La salsa di formaggio rende questa pietanza golosa ma leggera che piacerà proprio a tutti. Provatela ...




La ricetta degli STRACCETTI 
allo STRACCHINO







Ingredienti per 6 persone 800 gr di fettine di tacchino, 100 gr di stracchino, 2 tuorli, 2 limoni, 1 piccolo porro, 3 rametti di prezzemolo, 3 cucchiai di farina, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, 1 cucchiaino di burro, 1/2 bicchiere di vino bianco secco, sale, pepe






Tagliare a fettine sottili il porro e in una padella cuocerlo a fuoco dolce con l’olio e il burro. Tagliare a striscioline le fettine di tacchino, infarinarle poi con le mani sbatterle leggermente per eliminare la farina in eccesso e aggiungere la carne nella padella; rosolare a fuoco basso le striscioline di carne mescolando spesso in modo da cuocerla in modo uniforme; salare, pepare poi sfumare con il vino bianco. 
Continuare la cottura finché la carne risulterà ben cotta. 
Nel frattempo preparare la salsa. 
Lavare e tritare finemente il prezzemolo; spremere e filtrare il succo di un limone e tagliare a fette l’altro; tagliare lo stracchino a pezzetti. 
Mettere in una ciotola i tuorli, il succo di limone, un pizzico di sale, pepe, il prezzemolo tritato, mescolare bene. 
Poi versare il composto sulla carne, mescolare, aggiungere lo stracchino e continuare la cottura a fiamma bassa finché si sarà formata una salsa cremosa. 
Servire gli STRACCETTI allo STRACCHINO caldissimi completando la pietanza con gli spicchi di limone e qualche fogliolina di prezzemolo. 
Un calice di vino rosso frizzante dei Colli Piacentini Gutturnio Doc Frizzante Tenuta Pernice Maria Poggi Azzali accompagnerà piacevolmente la pietanza. Questo vino, Barbera e Bonarda, è da servire a chi ama i vini rossi frizzanti con personalità e struttura, dove i tannini sono presenti ma ben equilibrati. Secco e fruttato è il vino versatile che può essere servito a temperatura di 16 - 18 gradi per accompagnare primi piatti strutturati, fritti, arrosti, formaggi stagionati; servito alla temperatura di 12 gradi è piacevolissimo con la cucina leggera, i formaggi giovani e piatti freddi.
Buon lavoro e buon appetito. Neria Rondelli



giovedì 16 maggio 2019

21 e 22 maggio MARCO MENGONI al Nelson Mandela Forum


Un successo annunciato e molto atteso quello di Atlantico Tour di Marco Mengoni che dopo tre anni torna sui palchi più importanti d’Italia e d'Europa.
Uno show imponente che elettrizzerà anche il pubblico che il 21 e il 22 maggio affollerà il Nelson Mandela Forum a Firenze.
Appuntamento alle ore 21.00 al Nelson Mandela Forum, Piazza Enrico Berlinguer - Firenze
Tel: 055 678841
Produzione Live Nation
Per info e prenotazioni: organizzatore PRG srl 055 667566 mail info@prgfirenze.it
La Redazione 

sabato 11 maggio 2019

FARAO - I ritratti di JOANNA MARIONI


La nuova scena electro internazionale è approdata a Firenze con la giovane songwriter, cantante e polistrumentista norvegese Farao, nome d’arte di Kari Jahnsen.


La sua voce leggera e raffinata, tra le più interessanti del momento, unita all’uso sapiente e combinato di sintetizzatori e batterie, trasporta l’ascoltatore in un’ atmosfera suggestiva e sognante, quasi magica che rimanda ai paesi nordici.


Il folk-pop si amalgama armonicamente con l’electro-ambient con evidenti i riferimenti all’R&B degli anni ‘90 e alla musica disco soviet rendendo piacevole l'ascolto live .


Farao mostra una grande raffinatezza e precisione nella sua performance, gioca con grande maestria e versatilità vocale, proponendo tracce seducenti e intime, dal tocco cinematografico.


Dipinge paesaggi sonori ipnotici dalle tinte pop, folk ed elettroniche in grado di veicolare emozioni profonde e impalpabili ed estremamente appaganti.

 Testo e foto di Joanna Marioni



venerdì 10 maggio 2019

BISCOTTI AL COCCO & CIOCCOLATO dolcezza di NERIA


Quando in cucina avanzano tanti albumi, tanto cioccolato... è appena trascorsa la Pasqua ... che fare? Deliziosi e morbidi biscotti, velocissimi da preparare, leggeri e tanto tanto golosi.






La ricetta BISCOTTI AL COCCO
 & CIOCCOLATO





Ingredienti per circa 25 biscotti 4 albumi, gr 100 di zucchero a velo vanigliato, gr 200 di farina di cocco, 1 cucchiaio di amido di frumento, 2 cucchiaini di lievito per dolci, gr 120 di cioccolato fondente a scaglie, 2 cucchiai di olio di cocco bio, 1 pizzico di sale




Montare gli albumi a neve ben ferma con un pizzico di sale. 
In una terrina mescolare la farina di cocco con l’amido di frumento, il lievito e lo zucchero; aggiungere l’olio di cocco sciolto a bagnomaria, amalgamare il tutto poi aggiungere poco alla volta gli albumi montati a neve ed infine anche il cioccolato a scaglie.  
Formare dei biscotti con l’aiuto di un coppa pasta e riporli, leggermente distanziati, su una teglia ricoperta da carta forno. 
Cuocere in forno caldo a 170 gradi per circa 15 minuti, fino a che la superficie sarà dorata. 

Un calice di Picolit Doc Collio 2016 Azienda Pighin accompagnerà deliziosamente questi golosi e profumati BISCOTTI AL COCCO & CIOCCOLATO
Da uve Picolit, vitigno tipico del Collio, questo pregiato e longevo vino, dal colore giallo dorato carico, dai profumi avvolgenti, intensi, fruttati e floreali con nette note di miele, giustamente dolce, caldo, elegante, persiste è notoriamente un vino da meditazione; è ottimo gustato in abbinamento con il foie gras, con il gorgonzola servito con miele, con le confetture, con i dolci secchi a base di frutta secca.
Temperatura di servizio 14 - 16 gradi.
Buon lavoro e buon appetito. Neria Rondelli


mercoledì 8 maggio 2019

RAF & UMBERTO TOZZI al Nelson Mandela il 16 maggio


E’ iniziato il 30 aprile il tour di due grandi artisti della musica italiana, tra i pochi ad aver pubblicato brani di successo a livello internazionale: Raf e Umberto Tozzi.
Insieme per le tredici date previste saranno sul palco del Nelson Mandela Forum a Firenze il 16 maggio.
A trentadue anni dal successo di Gente di mare il brano che li ha visti duettare al Eurofestival, canteranno nuovamente insieme Come una danza l’inedito pubblicato alcuni mesi fa.
Appuntamento alle ore 21.00 al Nelson Mandela Forum, Piazza Enrico Berlinguer - Firenze
Tel: 055 678841
Produzione F&P Group srl
Per info e prenotazioni: organizzatore PRG srl 055 667566 mail info@prgfirenze.it
La Redazione