martedì 9 ottobre 2012

Bologna ha celebrato il Tortellino con una manifestazione dedicata:TOur tlen


Organizzata a tempo di record si è rivelata un grande  successo di pubblico, la manifestazione dedicata al tortellino, TOUR tlen ,come viene chiamato in dialetto, il piatto più rappresentativo della città.           
19 chef, tra cui alcuni stellati e ben quattro Lady, capitanati da Marcello Leoni sono scesi in campo e privi dell’appoggio delle istituzioni, si sono messi in gioco ed hanno preparato oltre tremila assaggi. Alcuni  hanno dato il meglio di sé secondo la ricetta più tradizionale, altri invece si sono espressi in base al proprio estro proponendo versioni “creative”come quella veneziana di Stefano Aldreghetti con ripieno di magro in brodetto di baccalà e spuma di mantecato, o quella di Massimo Ratti di Monteveglio che li ha saltati in una crema di frutti di bosco con  un pizzico di polvere di caffè, o la reggiana rivisitata da Mario Ferrara che il lambrusco lo ha messo nella sfoglia e non nel brodo, o la romana cacio e pepe proposta da Claudio Sordi.
 Le lady chef Aurora Mazzucchelli e Giovanna Giudetti, quest’ultima da Finale Emilia, hanno scelto il “classico” in brodo, mentre Lucia Antonelli da Castiglione dei Pepoli lo ha proposto con un influenza toscana mentre la giovane Leonora Rinaldi ha ricordato quello di sua nonna che lo faceva in brodo di faglioli.
Il tutto accompagnato da vini eccellenti  del territorio, serviti dai sommelier professionisti di Epulae, Neria Rondelli e Pierluigi Nanni.
La manifestazione ha avuto il supporto di Acqua Lete, Duni e Teatro EuroAuditorium.
Laura Neve