martedì 6 novembre 2012

Grandi chefs italiani all’Hong Kong Wine and Dine Festival fino al 10 novembre


Gli chef italiani più famosi ed apprezzati si trovano in questi giorni ad Hong Kong per la quarta edizione dell’Italian Cuisine and Wines World Summit che si pone come obiettivo quello di diffondere l’autenticità del cibo e del vino italiano. Per più di 10 giorni intratterranno il pubblico con dimostrazioni culinarie ed alcuni eventi legati al cibo ed al vino. Dopo l’Hong Kong Wine and Dine Festival all’Italian Pavilion, sono ancora molte le occasioni in cui si possono assaggiare i deliziosi piatti preparati dagli chefs, a partire dal workshop sull’Olio Extravergine d’Oliva di martedì 6 novembre presso il Towngas Cooking Centre. Un workshop gestito da esperti e chefs che vuole celebrare questo ingrediente insostituibile nelle cucine italiane.L’8 novembre tre master chefs tristellati italiani (Chicco e Bobo Cerea, Heinz Beck e Umberto Bombana) cureranno l’Opening Gala Dinner dell’Hong Kong Wine and Spirit Fair dove, per due giorni, si terranno numerosi laboratori e dimostrazioni rivolti ad un pubblico di cuochi professionisti e di appassionati gourmet. Il Summit di quest’anno vuole celebrare anche il Risotto, il piatto più emblematico del cucina italiana contemporanea, attraverso l’Acquerello Risotto World Summit Competition, sabato 11 novembre (http://risottoworldsummit.itchefs-gvci.com/). Il vincitore del concorso vincerà un viaggio nella casa del risotto, Milano. Ma non finisce qui. Altre opportunità di osservare gli chefs all’opera sono le cene di gala di apertura al Tosca Ristorante ed il brunch italiano di chiusura del Summit al Divino Patio Restaurant, rispettivamente il 6 e l’11 novembre.Infine, alcuni guest master chefs italiani lavorano, fino alla fine del Summit, in alcuni dei migliori ristoranti italiani di Hong Kong dove cucinano alcuni piatti speciali. Si possono vedere gli chefs all’opera nei seguenti ristoranti: Otto e Mezzo, Angelini (Shangri La Hotel Kowloon), The Aberdeen Marina Club, Assaggio DiVino, al Divino Patio, Gaia, al Goccia, Grissini, Isola, Joia, La Piola, Messina, Spasso, Tosca (The Ritz Carlton), Va Bene. L’Italian Cuisine and Wines World Summit è organizzato da www.itchefs-gvci.com, la rete che unisce più di 2000 chefs sparsi in tutto il mondo.
Il programma del Summit è consultabile al sito italiancuisinesummit.itchefs-gvci.com/