venerdì 15 febbraio 2013

A Bologna è nata l'associazione del TOUR tlèn.


Dopo due appuntamenti, il primo dedicato al tortellino, emblema di Bologna e il secondo dedicato alla  polpetta, dodici chef della città hanno creato un'associazione intitolata TOUR tlèn, in omaggio all'ombelico di Venere piatto più rappresentativo del capoluogo emiliano. Scopo degli associati è la realizzazione di un progetto di promozione della città attraverso la valorizzazione le eccellenze gastronomiche del territorio.
I 12 chef  ci tengono a sottolineare che la porta è aperta a tutti coloro che vorranno fare squadra con loro, senza preclusioni, unico requisito richiesto passione e professionalità. Con una vena polemica però hanno  messo in luce le difficoltà burocratiche che spesso i ristoratori hanno incontrato in passato, nei rapporti con le istituzioni,nell'organizzazione di eventi e la scelta di creare un'associazione come " liberi cittadini" è stata dettata proprio da questo e con l'intento di  dinamizzare un po' la città che sotto questo aspetto è abbastanza bloccata. Non solo ma ad oggi  i fasti del passato sono finiti e la ristorazione di qualità è presente,  ha bisogno di avere il giusto risalto risalto. Ecco perchè i dodici chef  di TOUR tlèn  hanno deciso di mettersi in piazza, nel vero senso della parola .Basta alle polemiche gli chef sono per il fare, mettersi il cappello e giacca e avvicinarsi al pubblico.
Per quanto riguarda le  materie prime l' associazione si impegna a tutelare quelle del territorio, ma non è detto che lasciando spazio alla creatività e alla fantasia degli chef ci saranno delle sorprese.
Ma il progetto si fa ambizioso e se per il futuro prossimo stanno già lavorando ad un "lasagna day"  sempre all'ombra della due torri, si pensa anche a prossime uscite in trasferta e sono trapelate destinazioni Genova, il prossimo anno per il Pesto day, e all'estero a Barcellona.
Del gruppo  fanno parte  
Lucia Antonelli-Taverna del Cacciatore,Fabio Biagi - Ristorante Biagi, Vincenzo Cappelletti - Cantina Bentivoglio, Riccardo Cattalani Locanda il Sole,Mario Ferrara -Scacco Matto,Marcello Leoni Ristorante Leoni,Massimiliano Poggi Ristorante Al Cambio,Claudio Sordi – La Piazzetta,Simone Ropa La Bottega di Franco,Lino Rossi Ristorante Franco Rossi,Corrado Vitale Polpette e Crescentine  e Stefano Aldreghetti Ristorante da Poggi di Venezia , l'unico chef non della regione.Ci sarà dunque una sfida tra il baccalà e la cotoletta alla bolognese ?
Livia Elena Laurentino