giovedì 27 giugno 2013

Le Gustosità di Neria - Polpette e piselli

Suona il campanello!? Il contadino che abita a fianco mi porta un cesto di freschissimi piselli raccolti appena da un'ora. Che meraviglia ! I piselli surgelati sono ottimi,ma in questo periodo, cioè la primavera inoltrata, in cui si trovano quelli freschi sarebbe un vero peccato non approfittarne.
Dolcezza, profumo e tenerezza racchiusi in un piccoli baccelli verdi...impossibile non apprezzarli.
Il pisello,pianta leguminosa originaria dal bacino del Mediterraneo, e' tra i legumi più digeribili che contengono un discreto quantitativo di proteine e pochi grassi. 
                 
Si conservano in frigorifero per un paio di giorni se interi cioè protetti dal loro baccello, solo quattro o cinque giorni se sgranati. 
Sono ottimi in cucina, protagonisti di tantissime pietanze. 
La tradizione di casa mia è quella di prepararli al sugo con le polpette,una ricetta semplice, gustosa , allegra che mette d'accordo tutti, grandi e piccini, familiari ed ospiti. 

La ricetta: Polpette di carne con piselli al sugo di pomodoro
Ingredienti per cinque persone
Due etti e mezzo di macinato di manzo, due etti e mezzo di macinato di maiale, un etto di mortadella, due uova, un etto di parmigiano reggiano grattugiato, pane raffermo bagnato con latte, un pizzico di sale, a piacere pepe e noce moscata, salsa di pomodoro,  cipolla , carota, sedano tritati, un chilo circa di piselli da sgranare (cinque etti puliti), olio extra vergine di oliva.

Preparazione: mescolare tutti gli ingredienti delle polpette in una terrina. Formare le polpette tonde del diametro di 5-6 cm, a piacere, passarle nel pangrattato e soffriggerle dolcemente in una padella con l’olio. 
Intanto in una casseruola soffriggere il trito di sedano carota e cipolla; aggiungere la salsa di pomodoro, sale, pepe e cuocere per una decina di minuti. Continuare la cottura aggiungendo i pisellini  freschi.
Cuocere per circa trenta minuti e aggiungere le polpette preparate precedentemente.
Lasciare sobbollire dolcemente ancora per una decina di minuti e se necessario aggiungere una bicchiere d'acqua.
Servire questo piatto sostanzioso e saporito con un calice di CONCERTO Medici Ermete, Lambrusco Reggiano DOC, secco ma fruttato, armoniosamente vivace.  Temperatura di servizio 12 gradi.
Neria Rondelli