sabato 14 settembre 2013

A Castenaso ( Bo) è Festa fino al 16 settembre



Castenaso è: la Festa dell’Uva, eh sì proprio con la F maiuscola! 
Da 58 anni si replica questo appuntamento ormai tradizionale all’impronta del sociale e solidale per il territorio. Ma oltre alle proposte commerciali,mercatini, hobbisti e dilettanti in varie discipline,hanno una grande rilevanza le proposte  di enogastronomia tradizionali ed internazionali,in grado di soddisfare tutti,anche i palati più esigenti...
Se si vuole gustare pietanze della tradizione bolognese c'è il ristorante Tradizionale,come dice la parola stessa, in via XXI Ottobre di fronte a Casa Bondi. Qui troviamo le buone "Lasagne della festa" i "Tortelloni al ragù” , la "Torta di riso” e gli immancabili "Sughi d’uva", il dolce simbolo della festa.


Lungo la strada  principale, via Nasica, dopo avere visitato tutti i banchetti degli ambulanti e una parte dei negozi del paese, si può sostare al ristorante Ai Romani che  propone una ricca scelta di pietanze, il tutto accompagnato da ottimi vini.
In piazza Serrazanetti troviamo la tipica Taverna Greca a cura della Comunità Ellenica che propone piatti unici tradizionali greci, i dolci tipici e calici di Retsina.  Passeggiando lungo il greto del fiume Idice per visitare sulla destra l'accampamento delle legioni ROMANE, sulla sinistra l'accampamento dei GALLI, si incontrano tre osterie.  Sulla sponda destra vicino al Ponte Blu c'è  l'Osteria S.P.Q.R. “accampamento dei Romani" dove seduti  attorno al fuoco ci possono gustare salsicce, arrosticini, verdure grigliate, fagioli stufati e friggione, buona birra alla spina e calici di vino. Sulla sponda sinistra troviamo, vicino al l'accampamento dei Galli, due osterie: Il Pesce Gallo con un vario menù di pesce e la buonissima Fregola con le vongole e Osteria dei Galli con proposte varie di carne alla griglia, bruschette, polenta taragna e a grande richiesta "Furor gallico”(fagioli e salsiccia).
Nel parcheggio di Casa Bondi c'è  Hostaria al Biasanot e un  Chiosco dove la scelta è fra ottime crescentine o piadine, taglieri di salumi e formaggi, birra alla spina e vino in caraffa.  all' Hostaria la scelta è fra hamburger di carne o vegetariani, hot dog, würstel, patatine fritte, fantasie di gelato, e soprattutto la LA BUONA UVA della Festa .


L'offerta enogastronomica è davvero varia...ovunque si decida di mangiare non si rimarrà delusi. 
Si troveranno piatti curati, cucinati con grande maestria dai volontari. La cosa importantissima da segnalare è che tutto il ricavato di questi punti di ristoro, nel periodo delle festa, sarà devoluto,come da tradizione,in beneficenza. E se riuscite ad avere un libretto della Festa troverete all'interno anche tre ricette de Le gustosità di Neria . Neria Rondelli