venerdì 2 maggio 2014

Le Gustosità di Neria - Flan alle ortiche su crema di Parmigiano


E' tempo di fare scorta di ortiche. A me piacciono molto, mi diverto raccoglierle, tante e pulite lessate le congelo e le uso in cucina in sostituzione degli spinaci. Le ortiche assomigliano agli spinaci come consistenza e colore ma rispetto agli spinaci, che hanno un sapore ferroso, trovo le ortiche più delicate e gradevoli.Per raccogliere le ortiche bisogna munirsi naturalmente di guanti di gomma per proteggere le mani. Se le piantine sono giovani è possibile raccoglierle intere altrimenti è meglio prendere solo le cime. Dopo raccolte, come tutte le verdure, devono essere ben mondate e lavate.
Io le lascio a bagno in acqua e limone per un oretta prima di procedere alla cottura che sarà breve in abbondante acqua bollente. Lasciare scolare tutta l'acqua poi strizzarle ben bene prima di
utilizzarle o congelarle.


Per tradizione le uso sempre per la preparazione della pasta all'uovo verde, per tagliatelle, lasagne o tortelli ripieni ma le ortiche sono ottime anche nella preparazione
di risotti, zuppe e frittate. Oggi ho preparato un flan e l'ho servito con una crema di parmigiano e vi assicuro che il risultato é ottimo.
La ricetta del Flan alle ortiche su crema di Parmigiano
Ingredienti per 4 persone
per il Flan: 300 gr. di ortica fresca, 2 uova, 1/2 lt di besciamella, 1 pizzico di sale, 30 gr di burro, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, 2 cucchiai di pane grattugiato
per la crema di Parmigiano: 1/2 lt di latte, 50 gr farina, 50 gr burro, 200 gr parmigiano grattugiato
Cuocere le ortiche, precedentemente lavate, in abbondante acqua salata per 10 minuti circa. Scolarle raffreddandole con acqua e ghiaccio e quindi strizzarle bene in modo da far uscire tutta l'acqua di
cottura.Tritare le ortiche con il coltello e insaporire con il burro e il parmigiano reggiano grattugiato. Preparare la besciamella con burro, farina e latte ed una volta pronta aggiungerla alle ortiche.
Aggiungere i rossi d'uovo, mescolare delicatamente ed aggiustare di sale. Montare a neve gli albumi e aggiungerli al composto.

Imburrare quattro stampini in alluminio, spolverizzarli con il pane grattugiato e quindi versarvi il composto di ortica.Mettere in forno preriscaldato a 180° a bagnomaria per circa 30 minuti.
Nel frattempo preparare la crema di Parmigiano. In un tegamino sciogliere il burro, aggiungere la farina a pioggia, mescolare con una frusta per ottenere un roux ben amalgamato. Aggiungere il latte caldo e mescolare bene con una frusta. Fare cuocere il composto a fuoco basso, sempre mescolando, fino a che non si sarà addensato. Togliere il pentolino dal fuoco e unire il Parmigiano grattugiato a pioggia e poco alla volta . Amalgamare bene. La crema deve risultare morbida e vellutata e fluida.


Sfornare il flan, capovolgerlo su un piatto ed irrorarlo di crema al Parmigiano. Servirlo caldo.


Il vino in abbinamento: Trentino Sauvignon DOC, vino bianco di buona struttura e persistenza, dal colore giallo paglierino con riflessi verdognoli. Profumo intenso ed aromatico con caratteristici sentori di ortica, liquirizia e salvia. Sapore secco, lievemente acidulo è l'abbinamento ideale a questa pietanza. Temperatura di servizio: 10 - 12 gradi.Buon lavoro e buon appetito ! Neria Rondelli

Mata Heri augura buon ascolto con Welcome to the jungle - Guns N'Roses