venerdì 14 novembre 2014

Le Gustosità di Neria - Il pollo alla Cacciatora


Il pollo alla cacciatora non è "pollo in umido"...è molto di più. Capostipite di una serie di piatti regionali in cui si cucinano con lo stesso sistema ingredienti diversi..coniglio, agnelli, manzo, vitello e, secondo una vecchia ricetta dell'Artusi, perfino il riso. Il pollo alla cacciatora ha il gusto di un robusto piatto contadino. Sembra nato in un'osteria in campagna per soddisfare il vigoroso appetito di alcuni cacciatori dopo una battuta di caccia. Da qui il nome "alla cacciatora". Se si ha la fortuna di disporre di un pollo ruspante e di verdurine fresche dell'orto si avranno tutte le premesse di preparare un ottimo piatto. Basterà seguire le fasi di preparazione come la rosolatura delle verdure, poi del pollo, un buon vino per sfumare e controllare bene la cottura.
La ricetta del Pollo alla Cacciatora  

Ingredienti per 4 persone: 1 pollo pulito di kg 1,2 circa, 300 gr di polpa di pomodoro, 2 coste di sedano, 1 carota, 3 spicchi di aglio, 1 rametto di rosmarino, 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, 1 bicchiere di buon vino bianco secco, sale, pepe Passare il pollo velocemente sulla fiamma per eliminare la peluria, lavarlo bene ed asciugarlo. Su un tagliere tagliare il pollo a pezzetti. Tagliare la carota e il sedano. Versare l'olio in un tegame, aggiungere le verdure, l'aglio e soffriggere dolcemente. Sistemare nel tegame i pezzi di pollo, alzare un poco la fiamma e farli rosolare girandoli da tutte le parti con un cucchiaio di legno; salare e pepare a piacere. 
È molto importante salare dopo la rosolatura; si eviterà che la carne sì inumidisca. Ora aggiungere il rosmarino, sfumare con il vino, alzare la fiamma e farlo evaporare completamente; abbassare di nuovo la fiamma e cuocere ancora per qualche minuto.

Unire al pollo la passata di pomodoro e cuocere ancora almeno 30 minuti a fuoco basso. A questo punto controllare con una forchetta. Il pollo deve risultare morbido ed il gusto della salsa deve rimanere "fresco" non concentrato. Servitelo con una bella polenta morbida. Trasformerà il pollo alla cacciatora in un gustoso piatto unico. La salsa fumante condirà perfettamente la polenta che diventerà un ottimo "raccoglisugo". 
Il vino in abbinamento, sicuramente un rosso; io ho servito un Rossese di Dolceacqua DOC uno dei più apprezzati tra vini liguri adatto ad accompagnare piatti di carne, in genere pollo e coniglio cotti in casseruola. Ha un colore rosso rubino tendente al granato con l'invecchiamento; l'odore è vinoso, delicato ma intenso, persistente con sentori di rosa, di viola e di ribes, a volte anche di fragola; il sapore è morbido, caldo, vellutato, leggermente aromatico, lievemente amarognolo dovuti ai tannini. Temperatura di servizio 16 - 18 gradi. Buon lavoro e buon appetito ! Neria Rondelli

Mata Heri augura buon ascolto con Mustang Sally -The Commitments
https://www.youtube.com/watch?v=uvHuv9xVB9E