giovedì 22 gennaio 2015

La sfoglia regina della tavola : a confronto Bologna e Modena.

Torna con successo con il titolo " La sfoglia tira " la disfida tra Bologna e Modena a suon di tortellini e non solo, con un tutto esaurito sin dall’annuncio della manifestazione, che quest’anno sarà dedicata a Stefano Bonilli, fondatore della rivista Gambero Rosso.
Si parte con le “primarie” in ogni città per decidere chi concorrerà per la finale del 2 febbraio a Palazzo Re Enzo.
A Modena le primarie si svolgeranno domani 23 gennaio al Ristorante Vinicio con 11 chef aderenti al Consorzio Modena a Tavola, mentre a Bologna si faranno il 25 e 26 gennaio a Palazzo Re Enzo con la sfida tra i 16 chef dell’ associazione Tour Tlen.
La contesa quest' anno si dibatterà su quattro tipologie di primo per coinvolgere altre specialità emiliane quindi, oltre al tortellino in brodo e creativo come nella scorsa edizione,  ecco tortelloni e lasagne.
Obbligatorio per tutti i concorrenti che la sfoglia sia tirata a mano, in più per la lasagna saranno indispensabili ragù e besciamella, il resto alla creatività dello chef.
Alle primarie un pubblico pagante deciderà il piatto più gradito e a sorteggio avrà diritto ad andare in giuria il 2 febbraio, dove , sempre nel Salone del Podestà, si sfideranno gli otto chef delle due città vincitori delle primarie. La giuria di esperti sarà presieduta dal giornalista “gastronauta” Davide Paolini. Durante le serate verrà servito vino dei Colli Bolognesi nelle tipologie pignoletto fermo e frizzante, Bianco e Rosso Bologna. I dolci saranno  di Gino Fabbri e Gabriele Spinelli, il pane del Forno Calzolari.

Costo delle serate 45 euro per le primarie e 55 euro per la finale, ma i posti sono ormai pochissimi, tuttaviasi può comunque provare chiamando al 347 4020622 – 349 6165519. Livia Elena Laurentino