venerdì 30 gennaio 2015

Le Gustosità di Neria - Le coste rifatte


Questa è una ricetta che nasce per recuperare le coste della bietola dopo che si sono cucinate le foglie. Come tutte le ricette di "recupero" è molto gustosa. È un semplicissimo fritto di verdure da servire come contorno ma può diventare un ottimo antipasto vegetariano ricco e saporito, per aprire golosamente un pranzo o una cena. Le coste, pastellate e fritte, vengono servite su un semplice fondo di salsa di pomodoro. Per la pastella ho usato farina di riso, rendendola così leggerissima e priva di glutine, adatta a tutti.
La ricetta delle Coste Rifatte
Ingredienti per 4 persone: 800 gr di coste, 200 gr di farina di riso, 500 gr di passata di pomodoro, 1 spicchio di aglio, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, olio di arachide per friggere, sale, peperoncino e pepe a piacere.
Pulire le coste di bietola separando la parere bianca dalla foglia, eliminare gli eventuali filamenti e cuocere per 5 minuti in acqua bollente salata; scolare e lasciare raffreddare.
Cuocere la passata di pomodoro per circa 30 minuti con lo spicchio di aglio, l'olio extravergine di oliva, il peperoncino, 1 pizzico di sale e allungando , se necessario, con un poco di acqua. 
Preparare la pastella con 2 dl di acqua gassata ghiacciata e la farina di riso, quest'ultima deve risultare fluida e liscia. Immergere le coste e friggerle, poche alla volta, in una padella con l'olio di arachide. Quando saranno perfettamente dorate in entrambe le parti e croccanti, scolarle molto bene su una carta assorbente e trasferirle nella casseruola con la salsa di pomodoro e spolverizzare con un pizzico di pepe a piacere.. Lasciare insaporire per qualche minuto e servire le coste rifatte ancora calde. 

                                                          



A questo piatto, leggero e gustoso ho abbinato una Malvasia bianca IGP Salento, vino ricco di profumi di frutti tropicali che si mescolano a note vanigliate e miele. Il sapore delicato e fresco, armonico e persistente si abbina perfettamente a questo piatto vegetariano. Temperatura di servizio 6 - 8 gradi.
Buon lavoro e buon appetito! Neria Rondelli



Mata Heri augura buon ascolto con Like you -  The Dandy Warhols