mercoledì 24 giugno 2015

600.27 la nuova pasta di Carla Latini

Pasta 600.27: un nome insolito, decisamente moderno, per definire un il cibo più consumato sulle tavole italiane ed una delle nostre eccellenze, ma c’è una spiegazione alla scelta di Carla Latini, madrina di questa nuova linea di pasta da pochissimo sul mercato.
Nella sua vita Carla ha “… selezionato oltre 600 varietà di grano duro e ho fatto più di 27 tipi di spaghetti diversi “, ecco quindi spiegato l’arcano.
In questi anni Carla Latini ha cercato e testato tantissime varietà di grano duro, scoprendo in ognuna di esse i suoi pregi e specificità, realizzando una pasta artigianale di grande livello con la quale chef prestigiosi hanno realizzato piatti importanti nelle competizioni internazionali.

Per questo Carla Latini ha fatto “squadra” con la famiglia Stoppani, considerata uno dei maggiori esperti mondiali della gastronomia italiana e nella selezione di prodotti eccellenti, insieme La Pasta di Carla sarà nei migliori ristoranti d’Italia e del mondo, ambasciatrice di tradizione e qualità.

In occasione dell’EXPO 2015 Gualtiero Marchesi ha affidato a Carla Latini la realizzazione di un nuovo formato di pasta con caratteristiche ben precise che gli permettessero di realizzare un piatto come i Trucioli di Marchesi allo zafferano.
Livia Elena Laurentino