venerdì 24 luglio 2015

Le Gustosità di Neria - Vitel tonné light


Il Vitel Tonnė, insieme al patė, al fricandò, al bonet o altri ancora, fa parte di quella schiera di piatti sabaudi ispirati alla cucina francese di fine settecento;  i piemontesi più tradizionalisti considerano questo piatto un antipasto ma l'uso comune lo vede servito come un secondo, soprattutto in estate. Io lo preparo a modo mio, seguendo in parte la ricetta antica piemontese che non prevede, nella salsa,  l'uso della maionese ma solo tuorlo d'uovo sodo; ho alleggerito ulteriormente la salsa preparandola solo con verdure e naturalmente tonno e capperi. Il risultato.. una pietanza saporita ma leggera adatta da servire in queste giornate di caldo; è da provare.
La ricetta del Vitel Tonnè Light    

Ingredienti per 6 persone: 800 gr di vitello per arrosto (magatello), 1 piccola cipolla bianca, 1 pezzetto di sedano, 1 piccola carota, 1 spicchio di aglio, 1 rametto di rosmarino, 1 bicchiere di vino bianco secco, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale, pepe
Per la salsa: 200 gr. di tonno sott'olio, 2 acciughe, 1 cucchiaio di capperi, 2 cucchiai di sugo dell'arrosto passato, 1 cucchiaio di succo di limone, qualche pezzetto di carote e sedano cotti nel sugo di arrosto
Tagliare a pezzi grossi la carota, il sedano; in una casseruola scaldare l'olio e fare rosolare bene la carne, aggiungere poi lo spicchio di aglio intero e il rametto di rosmarino. Salare, pepare, bagnare con il vino, lasciare evaporare un poco aggiungere 1 bicchiere di acqua, le verdure, coprire e  cuocere per almeno 1 ora rigirando ogni tanto la carne. Trascorso questo tempo controllare con uno spiedino che la carne sia ben cotta, scolarla, riporla su un piatto e lasciarla raffreddare completamente.. Togliere dal tegame qualche pezzetto di verdure (carote e sedano), scolare il sugo rimasto. Preparare la salsa frullando le verdure, il tonno, le acciughe, capperi con qualche cucchiai di sugo d'arrosto. Aggiungere il limone e mescolare bene. Preparare ora il piatto tagliando la carne a fette dello spessore di 1-2 cm; 
disporre le fette su un piatto da portata leggermente accavallate; versare la salsa e guarnire a piacere con capperi e sottaceti, coprire con una pellicola e tenere in frigorifero fino al momento di servire. In abbinamento servite il Vitel tonné con un vino bianco, come ad esempio Locorotondo Doc uno dei più classici vini bianchi della Puglia, rinomato per la sua freschezza e bevibilità. Questo vino ottenuto da vigneti Verdeca e Bianco d' Alessano, allevati ad alberello o a spalliera bassa nel comune di Locorotondo. Vino dal colore paglierino, brillante, fruttato, dal caratteristico profumo di fieno, al palato é secco, delicato, fresco. Temperatura di servizio 8 - 10 gradi. 
Buon lavoro e buon appetito! Neria Rondelli

MATA HERI augura buon ascolto con Bleed -Smashing Pumpking
https://www.youtube.com/watch?v=-RXRHmIFB_c