venerdì 19 febbraio 2016

Le Gustosità di Neria - I Cappellacci di zucca Ferraresi


Ecco qua la mia versione dei cappellacci (caplaz in dialetto ferrarese) con la zucca. Io personalmente li adoro e sono proprio contenta del riconoscimento Igp che hanno recentemente ottenuto, giusto per non confonderli con tutte le altre versioni di paste ripiene che ogni regione propone. Preparo il ripieno, come anche il disciplinare indica, rigorosamente con la dolce e saporita zucca “violina”, e tanto buon parmigiano 36 mesi. La sfoglia la preparo con due farine perché essendo il ripieno abbastanza morbido, regge meglio la cottura. Li condisco con un saporito e robusto ragù alla “ferrarese”, preparato con 1/3 di salsiccia e 2/3 di macinato di bovino, che con la dolcezza del cappellaccio rende questo piatto equilibrato e speciale.

La ricetta dei CAPPELLACCI di ZUCCA FERRARESI

Ingredienti per 6 persone
Per il ripieno:1 kg e 1/2 di zucca violina  ( cotta 500 gr), gr 150 gr di parmigiano reggiano grattugiato, noce moscata, 1 rosso d'uovo, sale, pepe, 
Per la sfoglia : 300 gr di farina di grano 0, 100 gr si semola di grano duro, 4 uova.

Pulire la zucca scartando la parte centrale e cuocerla in forno. Quando è pronta, togliere la buccia e con una forchetta schiacciare la polpa. In una ciotola mescolare la zucca con il parmigiano grattugiato, il rosso d'uovo, abbondante noce moscata, sale e pepe. Amalgamare molto bene tutti gli ingredienti. Preparare ora la pasta  con le uova e le farine e stendere una sfoglia non troppo sottile. 
Con un coltello tagliare dei quadrati di circa 6/7 cm di lato. Porre al centro di ognuno una cucchiaiata di ripieno e piegare la pasta a tortello premendo bene i bordi. Mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e quando bolle versare i cappellacci. Appena vengono a galla scolarli con un mestolo e disporli delicatamente in una terrina. Personalmente preferisco condirli con un saporito ragù di carne, ma chi ama un gusto delicato può servirli con il burro fuso e parmigiano. 







Servire i CAPPELLACCI di ZUCCA FERRARESI al ragù caldissimi con un calice di Sangiovese di Romagna Superiore Primo Segno della cantina Villa Venti. Questo pluripremiato vino rosso è  ottenuto da 4 biotipi di Sangiovese ed è uno dei più importanti prodotti dell'Azienda Villa Venti che risiede nella provincia di Forlì-Cesena, regione Emilia-Romagna. Vino di un bel colore rosso rubino intenso, dai profumi di frutta matura a bacca rossa e note floreali di viola, persistente, giustamente tannico, di grande equilibrio si abbina perfettamente con pietanze strutturate come i miei CAPPELLACCI DI ZUCCA FERRARESI , ma anche con lasagne, tagliatelle al ragù, gramigna con salsicia e secondi piatti di carne cucinata anche in tegame con intingoli vari.
Temperatura di servizio 16 - 18 gradi.

Buon lavoro e buon appetito. Neria Rondelli