mercoledì 9 marzo 2016

Tre nuove grappe per la Nannoni srl

Da Gioacchino Nannoni a Priscilla Occhipinti, dal “mago tra gli alambicchi” all’ “astro nascente della distillazione italiana e internazionale”. Senza soluzione di continuità, dagli Anni Settanta nelle campagne di Paganico (GR) la Nannoni tramanda l’arte del bere sano. Nel minuscolo borgo di Aratrice le migliori vinacce provenienti da tutta Italia diventano grappa grazie all’impegno meticoloso del maestro distillatore Priscilla Occhipinti.
Negli Anni Settanta, la felice intuizione di Gioacchino Nannoni diede origine alla “grappa di fattoria”, ovvero a un nuovo rapporto fra la Distilleria e i vignaioli: a ogni azienda agricola veniva riconsegnata la grappa ottenuta esclusivamente dalle proprie vinacce fresche, immediatamente distillate. Tale importante innovazione, unita alla crescente soddisfazione dei clienti, ha continuato a invogliare i vitivinicoltori a curare e selezionare le partite di vinaccia, premiandoli con distillati unici, e perpetuando così oltre al successo di mercato dei loro prodotti la fama nel mondo della Nannoni Grappe srl.
Questi distillati sono oggi presenti nelle enoteche e nei ristoranti più rinomati, dal Giappone all’America, dalle Hawaii alla Corea, dalla Scandinavia alla Cina; i locali sono quelli che rappresentano il buon bere Made in Italy nel mondo.
Duecento vignaioli da tutta Italia affidano, ad anni alterni, le loro migliori vinacce alla Nannoni, che le trasforma dopo un lento e amorevole lavoro in grappe di assoluta eccellenza, sicuramente tra le migliori in Italia. Il sistema di distillazione della Nannoni Grappe srl, discontinuo con impianto a vapore e colonne a basso grado, permette di ottenere grandi prodotti, rispettando e valorizzando i profumi di ogni singola partita di vinaccia.
La stessa cura certosina dedicata alle “grappe di fattoria” è costantemente riservata da Priscilla Occhipinti anche ai prodotti che recano in etichetta il nome Nannoni (grappe, acquaviti, brandy), e che rappresentano un autentico, prestigioso vessillo d’immagine per la Distilleria.
E' di recente acquisizione per la Fratelli Rinaldi Importatori di Bologna la distribuzione delle tre nuove acquaviti Nannoni in bottiglie astucciate da 50 cl; Acquavite di prugne, di albicocche e di miele.  C.S.