mercoledì 4 maggio 2016

8 e 15 maggio si celebra il carciofo Moretto a Brisighella



Famosa per il suo olio extravergine, Brisighella ( comune collinare in provincia di Ravenna) tra le tante eccellenze che possiede, forse non molti sanno che, ha anche quella del carciofo Moretto quello autoctono che nasce tra i calanchi gessosi ben esposto al sole, un binomio che gli conferisce un sapore inconfondibile e unico.
Attualmente questa varietà viene coltivata da una trentina di produttori, per un totale di circa 5 ettari, di cui 10 sono stati insigniti del titolo di "Custode del Carciofo Moretto": un progetto che vuole preservare il passato pensando al futuro.

Assieme all’Azienda Agraria Sperimentale “M. Marani” di Ravenna si è infatti avviato un progetto comprensoriale per il recupero storico di questo prodotto (coltivato a Brisighella già negli anni ‘40 e ‘50 del Novecento) e per la sua valorizzazione.
Per due domeniche per rendere omaggio a questo straordinario prodotto della terra, l'8 e il 15 maggio prende il via la Sagra del Carciofo Moretto, durante la quale si celebra questo ortaggio in tutte le sue declinazioni, abbinato alle capesante, ai calamari, al formaggio di fossa, col ragù d'agnello, come condimento alla pasta fresca, crudo e cotto non è un problema, la bontà è assicurata tanto più se verrà condito con il famoso Brisighello.
Per info:Pro Loco Brisighella tel. 0546 81166 iat.brisighella@racine.ra.it www.brisighella.org
Livia Elena Laurentino