martedì 24 maggio 2016

Le prelibatezze di 80 professionisti del Gusto per sostenere De@Esi -26 e 27 giugno a Ozzano

Il 26 e 27 giugno si svolgerà alla Tenuta Palazzona di Maggio (Ozzano dell'Emilia - Bo) la manifestazione “ I 5 Sensi uniti per De@Esi”, evento benefico ideato dallo chef Agostino Iacobucci per realizzare una raccolta fondi atta a promuovere percorsi adeguati che favoriscano la formazione e l'inserimento lavorativo dei ragazzi con bisogni speciali (sindrome Down, X-Fragile, Autismo ecc).
Dopo il successo della prima esperienza a Monte del Re, che nel 2015 ha raccolto 8 mila euro, impiegati dall'Associazione per arredare il Centro di Ricerca e un appartamento dove i ragazzi possono sperimentare una vita autonoma, quest'anno Iacobucci ha coinvolto 80 colleghi, tra stellati ed emergenti, tra cui solo 4 donne Vittoria Aiello, Silvia Regi Baracchi, Lucia Antonelli e Cynthia Ravanelli, che per due giorni dedicheranno la loro arte a De@Esi (acronimo di Desiderio di Esistere n.d.r.) perché come lui stesso ha dichiarato:” Noi attraverso i nostri piatti esprimiamo le nostre emozioni e anche per questi ragazzi la cucina, che è un grande stimolo, può aiutarli a comunicare “ .
Agostino Iacobucci
L'appuntamento 2016 è più grande e articolato; inizierà domenica 26 giugno e dalle ore 18.00 alle 24.00 saranno aperti gli stand gastronomici in cui si alterneranno i vari chef con le loro proposte di finger food, oltre alle sfogline e ai pizzaioli, che rappresentano un ideale binomio Bologna – Napoli, sempre all'opera. L'ingresso è gratuito e le specialità felsineo - partenopee si potranno assaggiare attraverso l'acquisto di ticket.
La manifestazione ha come obiettivo quello di supportare la struttura del Centro Ricerca di Bologna per realizzare non solo progetti formativi, ma interventi che consentano il benessere ed il miglioramento delle qualità della vita delle persone con deficit, per questo lunedì 27 dalle 11.00 alle 13.00 ci sarà un momento pubblico d'incontro e scambio tra i giornalisti, gli chef e l'Associazione per approfondire le tematiche dell'handicap e comprendere come superarle migliorando la comunicazione con la società, a seguire apertura degli stand fino alle 18.00. La giornata si concluderà con la cena di Gala “Cenando con le stelle” realizzata dagli chef stellati Nino di Costanzo, Oliver Gloving, Giancarlo Perbellini, Davide Scabin e il pasticciere campione del mondo Gino Fabbri (prenotazioni:cinquedinoi@gmail.com - costo 100 euro).
L'evento, al quale tutti prestano la loro opera gratuitamente, dalla struttura che lo ospita, agli chef, all'ufficio stampa e organizzazione di Roberta Filippi, è supportato dagli sponsor che consentiranno di devolvere l'intero incasso all' Associazione che vorrebbe acquistare l'appartamento per i ragazzi, inoltre un ulteriore aiuto arriverà da un'asta on line che partirà il 1 giugno per l'aggiudicazione di una cena per quattro persone messa in palio dal Ristorante Don Alfonso 1890 ( 2 stelle Michelin) della Famiglia Iaccarino che non ha potuto partecipare a “I 5 Sensi uniti per De@Esi”.
Sul sito www.cinquesensi.org tutte le informazioni e l'elenco completo degli chef presenti.
Livia Elena Laurentino