giovedì 11 agosto 2016

IRENE GRANDI catturata dall'obbiettivo di Joanna Marioni



7 agosto 2016 fanno tappa a Bocca di Magra, Irene Grandi e i Pastis con il loro LUNGOVIAGGIO, originale e riuscita performance laboratoriale live a metà tra spettacolo sperimentale e concerto.


L’inconfondibile voce di Irene si è contaminata con la video arte musicale dei Pastis (Mauro e Saverio Lanza) per creare una sorta di “Foto-concerto”, in una fusione sorprendente di arti, stili e suggestioni.


Il tema del viaggio è il filo conduttore attraverso il quale le immagini del quotidiano, i suoni e i rumori della vita reale e delle varie culture, i volti degli spettatori, le parole e la musica si fondono in un‘ unica performance interattiva in cui le immagini si suonano e si cantano, abbracciando verità e immaginazione.


Tema che, da sempre molto caro ad Irene, appassionata viaggiatrice, viene trasmesso come incontro, confronto ed evoluzione, in un’ atmosfera poetica resa dai suoi compagni d'avventura, ricca di stupore, emozione, simpatia.


Lungoviaggio” è quindi un viaggio a “più dimensioni”; dimensione geografica, con spettacolari fermo-immagine di spaccati di vita quotidiana realizzati in vari continenti, e la dimensione più prettamente umana che porta a osservare con delicata attenzione gli atteggiamenti, le espressioni delle persone, sia quelle incontrate durante i viaggi, sia quelle che sono venute ad assistere alla serata e con le quali si è instaurato un rapporto piacevolmente interattivo.


Non sono mancati i momenti in cui il pubblico è diventato protagonista, attraverso gli scatti realizzati ed elaborati in tempo reale e commentati dai tre con delicata ironia.   
Gli spettatori sono rimasti positivamente sorpresi dall’evento, tutt’altro che scontato.
Molto apprezzata la location dell’evento, i resti della Villa Romana illuminati ad arte, hanno creato una cornice storico-culturale suggestiva e degna di un evento-connubio di arti figurative e musicali. Testo e foto by Joanna Marioni