venerdì 11 agosto 2017

Gustosità di Neria - RIFREDDO di VITELLO & SALUMI


Ricetta estiva, ideale per il buffet di ferragosto, che può essere preparata senza tanta fatica anche un giorno per l’altro e si conserva perfettamente nel frigorifero. La pietanza è un classico della cucina emiliana; io l’ho preparata con qualche variante rispetto la ricetta originale codificata e depositata in camera di commercio, ma il risultato è lo stesso gustoso e saporito… un concentrato di bontà, da provare.     

La ricetta del RIFREDDO di VITELLO & SALUMI
Ingredienti per 8 persone 800 gr di fesa di vitello, 400 gr di prosciutto cotto affettato in 4 grosse fette, 400 gr di mortadella affettata in 4 grosse fette, 150 gr di parmigiano reggiano grattugiato, 4 uova, pepe
Foderare con carta forno uno stampo da plum-cake di circa 20 cm x 5 cm. 
Appiattire le fette di vitello con un batticarne finché avranno preso la forma dello stampo. Tagliare in dimensioni uguali anche le fette dei salumi. 
Sbattere le uova con 50 gr di parmigiano. 
Riempire lo stampo da plum-cake alterando la carne con i salumi e cospargendo ogni strato con il parmigiano, una spolverata di pepe e un poco del composto di uova fino ad esaurire tutti gli ingredienti. 
Premere per compattare e coprire con carta forno. 
Cuocere a bagnomaria in forno a 180 gradi per circa un'ora e mezza. 
Al termine togliere la carta da forno, raccogliere in una tazza il liquido che si sarà formato e capovolgere lo stampo su un piatto da portata, coprire con un tagliere, mettere un peso e lasciare raffreddare. 
Unire l'altro liquido emesso a quello della tazza e metterlo in frigo a rassodare; diventerà una gelatina da servire insieme al rifreddo. 
Riporre anche il rifreddo in frigorifero per alcune ore. 
Tagliare a cubotti il RIFREDDO di VITELLO & SALUMI e servire con la gelatina a parte ed una insalatina mista. 
Nella morbida e grassa delicatezza di questa pietanza,  i sapori dei salumi si fondono a quello della carne.
Per questo la scelta del vino da abbinare è quella di un rosso dai tannini delicati, dai profumi di frutti rossi maturi e violetta, morbido e fresco come Barbera Colli Bolognesi Doc Lodi e Corazza.
Temperatura di servizio 16 -18 gradi.

Buon lavoro e buon appetito! Neria Rondelli