domenica 31 dicembre 2017

A Bologna la Conserva di Valverde riscuote un grande successo


Concludiamo quest'anno di attività con una notizia di cultura che arriva da Bologna.
L'apertura della Conserva di Valverde, sito ipogeo che risale al 1500 e situato nella zona collinare della città, è stata un grande successo, infatti solo nel primo mese sono stati oltre 2 mila i visitatori italiani e stranieri che hanno potuto ammirare questo gioiello sotterraneo.
L'importante opera di ingegneria fu voluta da Papa Pio IV per convogliare le vene d'acqua, che irroravano la collina, verso il centro della città nelle due fontane quella del Nettuno, simbolo di Bologna e alla Fontana Vecchia, in via Ugo Bassi, in che furono costruite appositamente affinchè i bolognesi potessero approvvigionarsi di acqua corrente.
Per oltre tre secoli questo sistema di alimentazione rimase inalterato e venne abbandonato solo verso la fine del 1800 quando venne ripristinato l'acquedotto romano.
Perfettamente restaurata la Conserva di Valverde è un luogo suggestivo in cui ammirare l'ingegno umano.
La gestione è stata affidata per quattro anni congiuntamente alle associazioni Succede solo a Bologna ed Amici delle vie d'acqua dei sotterranei di Bologna  che ne cureranno le visite guidate ed anche gli eventi nella stagione estiva.

Il prossimo obiettivo dell'amministrazione comunale è il restauro della Torre dell'orologio di Palazzo d'Accursio su Piazza Maggiore che la renderà un altro luogo da visitare, seguito dal sottopassaggio di via Rizzoli.

























  Buon 2018 dalla Redazione !