sabato 10 febbraio 2018

IN -TE' Bologna Te' Festival seconda edizione



A Palazzo Pallavicini è iniziato ieri e già dalle prime ore si visto il grande interesse del pubblico bolognese per la seconda edizione di InTè – Il Festival del Tè, unica manifestazione dedicata alla bevanda che affonda le sue origini in tempi assai lontani ed è la più diffusa al mondo.
Ideato da Liana Bertolazzi con l’intento di colmare un vuoto e per una grande passione, l’evento ha registrato già lo scorso anno un grande successo a dimostrazione che l’intuizione era giusta.
I tea lover potranno assaggiare oltre alle specialità di vari paesi anche il tè del Malawi, paese produttore di tè nero, ma che recentemente sta diversificando la produzione e si propone anche con un tour alla scoperta dei processi produttivi di te bianchi, verdi e wulong.
Tre giorni intensi di degustazioni, oggettistica,workshop, corsi di Furoshiki, di Kintsugi e rituali come la cerimonia del tè che è tra le più gettonate e praticamente sold out, ma tentare la prenotazione non nuoce.



Quest’anno il paese ospite è il Giappone al quale questa mattina è dedicato il focus Tra tradizione e new economy.
Molte novità dalla Filter in Bottle, una bottiglia in vetro per fare il tè in infusione a freddo e sempre pronto per l’uso, al tè verde biologico che arriva direttamente dal Giappone, attraverso Midoritaly importatore giapponese residente a Monteveglio (Bologna) e sempre dai colli bolognesi è presente una selezione di 31 tè aromatizzati e non selezionati da Paola Congedo per Palazzo di Varignana.

Per i gourmand c’è una “chicca” il SalTè Leaf, il sale celtico lavorato a mano e miscelato  al tè, in modo da raggiungere il giusto equilibrio per dare un tocco di benessere e di classe alla pietanza. Con quattro diverse tipologie di tè diverse è già presente nelle cucine di qualche chef illuminato, a In Tè Gigliola Cicuto la sua ideatrice presenta come novità quello al Masala, una bevanda indiana a base di tè nero e spezie come cardamomo, chiodi di garofano, cannella, pepe nero, zenzero e cannella.
Nel pomeriggio di domenica attraverso il racconto di Valeria Vicentini si farà un viaggio nell’isola di Sri Lanka durante la presentazione del suo libro L’Isola del tè.
Non importa essere amanti del tè per visitare il Festival lo diventerete!

IN – TE’ Bologna tè Festival
Palazzo Pallavicini Via San Felice 24
sabato aperto fino alle 20.00
domenica 11 aperto fino alle 19.30
Ingresso libero

Livia Elena Laurentino