martedì 27 marzo 2018

MASSIMO RANIERI - CLICK di JOANNA MARIONI


Sabato 24 marzo Ranieri è stato nuovamente protagonista a Firenze con Sogno e son Desto 400 volte.
Lo spettacolo, ideato e scritto da Gualtiero Peirce, ben collaudato e apprezzatissimo, in questa occasione arricchito di nuove e originali suggestioni ha ottenuto uno straordinario consenso di pubblico incantando la platea del prestigioso Teatro Verdi.


Dopo 400 repliche in tutta Italia resta immutata la formula vincente, con l’artista napoletano in triplice veste di narratore-attore, ballerino e interprete dei suoi più grandi grandi successi e non solo.
Amore, nostalgia, emozioni, fantasia, ironia e buona musica sono protagonisti della serata in cui Massimo si concede generosamente al pubblico con la sua istintiva passionalità partenopea. e la sua straordinaria presenza scenica.


I presenti sono catturati dall’intensità dell’esibizione e vengono sapientemente resi partecipi di questa meravigliosa avventura artistica.
Ranieri diverte e si diverte, emana un’ energia potente e contagiosa, fa sognare.
Traspare in ogni momento dello show il suo talento istrionico, la disinvoltura, la grande passione per l’arte, la curiosità e il desiderio di sperimentare e mettersi in gioco.


Sogno e son Desto in sintesi è un inno alla vita, all’amore e alla speranza, il desiderio di dar voce all’umiltà degli ultimi, a chi ha il coraggio di sognare, ma sempre con occhi aperti e consapevoli, sorridendo alla vita. Scenografia essenziale e elegante. Al suo fianco un’orchestra formata da 6 elementi: Max Rosati alla chitarra, Flavio Mazzocchi al pianoforte, Pierpaolo Ranieri al basso, Luca Trolli alla batteria, Donato Sensini ai fiati, Stefano Indino alla fisarmonica. 


Previste ancora numerose tappe sia in Italia che all’estero e già annunciate altre due date in Toscana 21 agosto a Forte dei Marmi e 20 ottobre a Firenze.

Testo e Foto di Joanna Marioni