mercoledì 29 agosto 2018

NOTE di VIAGGIO - SUTRI (VT) due fine settimana dedicati al FAGIOLO...

Sutri - Fonte Wikipedia
Ancora in week end dedicato alla "Regina" di Sutri,  non si tratta di una vera nobildonna ma regina è il nome della varietà di fagioli coltivata in questa zona ...
La 44esima edizione della Sagra del Fagiolo si svolgerà nuovamente l’1 e il 2 settembre.
Il legume tipico della cittadina, in provincia di Viterbo, ha origini antiche tanto che Carlo Magno fu uno dei primi estimatori; si narra l'imperatore del Sacro Romano Impero dopo aver mangiato troppo alla corte papale, durante i festeggiamenti per la sua incoronazione, venne colpito da un attacco di gotta nel territorio di Sutri e guarito con questi fagioli. 


La varietà Regina appartenente alla famiglia dei borlotti, ha grandi dimensioni e un colore bianco crema con screziature rosse. Questo prodotto è legato a doppio filo al territorio dell’Alto Lazio almeno dal 700’, quando, alle colture di canapa dimesse a causa del loro sempre minore impiego, si sostituirono quelle di fagioli; l'acidità dei terreni della zona, l'elevata umidità dell'aria e le temperature basse tipiche delle piccole valli dove viene coltivato, danno vita a una varietà dal gusto unico e dalla buccia che si mantiene particolarmente tenera dopo la cottura. 
La Sagra del Fagiolo si svolgerà nel centro storico con stand gastronomici dove gustare questa specialità condita con un filo d’olio della Tuscia  oppure accompagnata da salsicce, cotiche, gnocchetti e insalata nelle tipiche ciotole di terracotta, insieme a gustose specialità alla brace e all’ottimo vino della zona. 
Non mancheranno musica dal vivo, folclore e spettacoli. Laura Neve