venerdì 5 ottobre 2018

GUSTOSITA' di NERIA - PASSATELLI ASCIUTTI con RADICCHIO, PERE, CREMA di TALEGGIO & GRANELLA di NOCI


Minestra della tradizione, i passatelli sono davvero buoni sia che siano in brodo o asciutti, sia che siano preparati aggiungendo all’impasto la scorza del limone, alla romagnola, sia che siano preparati con l’aggiunta della noce moscata, alla bolognese. Amo i passatelli in ogni versione comunque ... Ho voluto prepararne una versione asciutta usando prodotti autunnali come i primi radicchi, croccanti, un poco amarognoli e le gustose pere.





La ricetta dei PASSATELLI ASCIUTTI con RADICCHIO, PERE, CREMA di TALEGGIO & GRANELLA di NOCI


Ingredienti per 4 persone 4 uova di passatelli (ricetta Rock and Food del 16/10/2015), 1 lt di brodo di carne, 1 piccolo caspo di radicchio, 1 scalogno, 2 pere sode, 2 cucchiai di burro, 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, 250 gr di Taleggio Dop, 1 bicchiere di latte, 1 cucchiaino di farina, 1 cucchiaino di zucchero di canna, sale, pepe, granella di noce.



Pulire e tagliare lo scalogno sottilmente e farlo rosolare a fuoco basso nel burro e olio. Mondare il radicchio, tagliarlo sottilmente, aggiungerlo allo scalogno e farlo stufare per qualche minuto con un pizzico di sale e una spolverata di pepe. Preparare la crema di taleggio: sciogliere in una padella il cucchiaio di burro rimasto con la farina setacciata; cuocere per pochi minuti quindi aggiungere il latte a piccole dosi mescolando divolta in volta per evitare la formazione di grumi; versato tutto il latte fare cuocere ancora per qualche minuto poi aggiungere il Taleggio Dop tagliato a cubetti e farlo sciogliere completamente continuando la cottura a bagnomaria. 

Tagliare a cubetti la pera e saltarla velocemente in padella con un pizzico di zucchero di canna. Portare a bollore il brodo di carne, cuocere i passatelli al dente e delicatamente scolarli e saltarli in padella con il radicchio stufato e le pere.


Impiattare versando nel fondo del piatto la crema di taleggio, aggiungere sopra i passatelli con radicchio e pere e spolverizzare con la granella di noci.


Servire i PASSATELLI ASCIUTTI con RADICCHIO, PERE, CREMA di TALEGGIO & GRANELLA di NOCI caldissimi con un calice di Offida Docg Passerina Azienda Sartoni
Il Passerina è un vitigno autoctono delle Marche e contribuisce per almeno dell’85% ad ottenere Offida Passerina Docg: vino bianco dal colore giallo paglierino con riflessi giallognoli, all’olfatto presenta note di frutta a polpa gialla e sentori agrumati; al gusto è fresco con note minerali persistenti; è un vino secco, di carattere da gustare piacevolmente a tutto pasto. Temperatura di servizio 8 - 10 gradi.

Buon lavoro e buon appetito ! Neria Rondelli