sabato 19 gennaio 2019

Le foto di GIANNA NANNINI al Premio Lunezia scattate da JOANNA MARIONI


Indiscusso talento, straordinaria carriera e anima rock fanno di Gianna Nannini, l’icona ribelle della musica italiana; uno spirito libero, “una furia del firmamento su un cavallo senza sella”.


Ha ricevuto a La Spezia il Premio Lunezia Rock d’autore, un riconoscimento speciale per il suo impegno nella valorizzazione musicale e letteraria nel corso della sua lunga carriera.
Il Premio è un appuntamento importante nella cultura musicale italiana e vanta tra i vincitori oltre 150 grandi nomi, da Fabrizio de Andrè a Claudio Baglioni, a Vasco Rossi.


La rocker ha regalato al gremitissimo pubblico del Teatro Civico le sue Notti senza cuore, Oh marinaio e Meravigliosa creatura accompagnandosi con lo straordinario pianoforte Steinway & Sons, fatto arrivare per l’occasione dalla Germania. Uno strumento d’eccellenza per tutti i musicisti più esigenti, l’emblema della musica rock grazie al suo particolare carattere e timbro.


Il pianoforte con cui Steinway & Sons celebra la cantautrice italiana durante la serata spezzina, fa parte della collezione Sunburst dedicata al Rock’n Roll, per la sua coda e laccatura che lo rendono ispirato al design delle iconiche chitarre scelte da Eric Clapton, Jimi Hendrix, Jeff Beck.
L’esibizione acustica di Gianna è stata intensa e coinvolgente, ha emozionato ed entusiasmato.


Molto apprezzato anche il momento dedicato all’intervista: la cantautrice senese si è raccontata all’ impeccabile Enzo Gentile, con la schiettezza e la simpatia che da sempre la contraddistinguono.
Testo e foto di Joanna Marioni