martedì 30 luglio 2019

BOLLE in ...Vela al Circolo Velico di Marina di Ravenna


L’estate è al culmine e cosa c’è di meglio che festeggiare l’inizio di agosto ( per qualcuno anche l’inizio delle meritate ferie..) con una serata al mare, al tramonto e perché no sorseggiando un calice ?
L’occasione la danno il Ristorante Circolo Velico con Ilaria Di Nuzio e le Donne del Vino delegazione Emilia Romagna che per giovedì 1 agosto hanno organizzato Bolle ...in Vela.
L’appuntamento è per le 18.00 in Via Molo Dalmazia 89 a Marina di Ravenna dove sulla terrazza, appositamente riservata per tutti coloro che vorranno partecipare, si potranno assaggiare gli spumanti delle produttrici della regione.
In degustazione ci saranno gli spumanti delle seguenti aziende e saranno presenti alcune produttrici :

Cantina della Volta - Angela Sini


Cantine Ceci - Elisa Maghenzani

Lodi Corazza - Silvia Corazza

Lusvardi Wines
- Rita Covezzi

Mossi 1558 - Silvia Mandini

Palazzona di Maggio - Antonella Breschi Perdisa

Podere dell'Angelo
- Milena Falcioni

Podere Riosto - Cristiana Galletti

Santa Giustina - Gaia Bucciarelli

Terraquilia - Giorgia Mattioli

Venturini Baldini - Julia Prestia

Bolle in Vela avrà un ingresso di soli €. 25 per n° 5 assaggi di vini e buffet, ogni calice in più avrà il costo di €. 3 cadauno. Per informazioni e prenotazioni tel. +39 350 519 9860
Per chi poi volesse completare la serata e fermarsi a cena anche con il menù alla carta sarà possibile proseguire l’abbinamento dei vini delle socie produttrici dell’Emilia Romagna. 
Livia Elena Laurentino

venerdì 26 luglio 2019

Neria e..le POLPETTE di PANE al SUGO di POMODORO & BASILICO

Semplici e velocissime da preparare, le polpette di pane sono l’ideale ricetta per non sprecare nulla, nemmeno il pane avanzato nei giorni precedenti. Con la croccante panatura queste polpette si possono friggere, cuocere nel forno e passarle poi nel sugo di pomodoro per renderle ancora più appetitose. Possono essere servite come aperitivo, ma anche come golosa pietanza vegetariana.
    

La ricetta della POLPETTE di PANE
 
al SUGO di POMODORO & BASILICO


Ingredienti per 4 persone ( 25 polpette circa)
PER LE POLPETTE gr 300 di mollica di pane secco, 1 bicchiere di latte, 1 bicchiere di acqua, 2 uova, 2 cucchiai di pane grattugiato, 6 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato, sale, pepe, olio di arachide per friggere

PER IL SUGO DI POMODORO gr 300 di passata di pomodoro, 2 spicchi di aglio, basilico fresco, 2 cucchiaio di olio extravergine di olive, sale
Privare dalla crosta il pane secco; mettere la mollica in una capiente ciotola e ammollare il pane con il latte mescolato all’acqua lasciando che assorba bene il liquido; strizzare bene il pane in modo da togliere tutto il liquido in eccesso. Aggiungere l’uovo, il parmigiano, il pane grattugiato, un pizzico di sale, un poco di pepe a piacere; mescolare bene poi lasciare riposare l’impasto in frigorifero per almeno mezz’ora. Nel frattempo preparare un buon sugo di pomodoro facendo soffriggere l’aglio nell’olio, aggiungere la passata di pomodoro, sale, pepe, il basilico e continuare la cottura a fuoco basso per almeno 30 minuti.Nel frattempo preparare un buon sugo di pomodoro facendo soffriggere l’aglio nell’olio, aggiungere la passata di pomodoro, sale, pepe, il basilico e continuare la cottura a fuoco basso per almeno 30 minuti.
Tirare fuori dal frigo l’impasto e preparare le polpette, piccole e tonde poi passarle nel pangrattato. Scaldare molto bene l’olio di arachide in una padella e friggere le polpette finché avranno assunto un colore dorato uniforme poi scolarle e lasciarle asciugare su carta assorbente per togliere l’ eccesso di olio. Adagiare le polpette nel tegame con il sugo di pomodoro e farle insaporire per qualche minuto; decorarle con qualche foglia di basilico e servire.




























































Un calice di Bardolino Classico Doc Azienda Cà Bottura, un vino rosso rubino brillante, semplice , non impegnativo, che può essere servito anche un poco fresco, giovane, fruttato, leggermente speziato accompagnerà con gusto le POLPETTE di PANE al SUGO di POMODORO & BASILICO. Questo vino è buonissimo con i primi piatti a base di carne, verdure e funghi; delizioso con zuppe di legumi, carni bianche e piatti tipici della cucina veneta. Da provare con i pesci di lago. Temperatura di servizio 14 - 16 gradi; in estate servire a 10 - 12 gradi. 

Buon lavoro e buon appetito ! Neria Rondelli







sabato 20 luglio 2019

Immagini de IL VOLO in concerto di Joanna Marioni


Dopo il podio alla 69° edizione del Festival di Sanremo, il successo del nuovo album Musica e la straordinaria esperienza live in Giappone, con la quale sono iniziati i festeggiamenti per i 10 anni di carriera, il Volo, ha intrapreso la nova avventura live nelle più prestigiose location italiane.


Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, capaci di incantare le platee internazionali, l'11 luglio sono stati protagonisti applauditissimi all’ apertura della stagione estiva della nuova Arena della Versilia.

Un concerto intenso, eterogeneo, dinamico capace di accontentare i gusti musicali del vastissimo pubblico presente.


L’affetto e la partecipazione dei presenti sono stati ripagati dalla perfetta performance canora e dalla simpatia dei tre che hanno coinvolto attivamente i presenti.


Prossimi appuntamenti per ascoltare live Il Volo:
21 luglio al Teatro di Verdura a Palermo, 23 luglio al Teatro Antico di Taormina (Messina)
27 luglio al Fossato del Castello di Barletta (Barletta-Andria-Trani), 28 luglio in Piazza Duomo a Lecce, 30 luglio all’Anfiteatro La Civitella di Chieti, 24 settembre Arena di Verona.

 Testo e foto di Joanna Marioni

venerdì 19 luglio 2019

Venerdì da NERIA MACCHERONCELLI FREDDI alla PUTTANESCA


La pasta fresca, gustosa e veloce, è il piatto giusto per questo grande caldo. Basta un poco di fantasia e il piatto è subito pronto, gradito a tutti.





La ricetta MACCHERONCELLI  FREDDI alla PUTTANESCA 




Ingredienti per 4 persone gr 300 di maccheroncelli, gr 300 di pomodori ciliegini, 8 filetti di acciughe, 2 cucchiai di capperi sotto sale, gr 100 di olive nere snocciolate, 2 cucchiai di passata di pomodoro al basilico, 1 mazzetto di basilico, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale

Lavare i capperi sotto sale e farli asciugare su carta assorbente. Tagliare a pezzetti le acciughe e a cubetti i pomodorini. Mescolare in una ciotola le acciughe, i pomodorini, i capperi, le olive e le foglie di basilico spezzettate; salare leggermente, irrorare con un cucchiaio di olio e fare riposare. 
 Nel frattempo lessare la pasta in abbondante acqua salata, cuocerla per il tempo indicato sulla confezione e scolarla al dente; condirla con un cucchiaio di olio e uno di passata di pomodoro, mescolare bene e fare raffreddare; trasferire la pasta fredda nella ciotola del condimento, mescolare, lasciare insaporire per qualche minuto.





Servire i MACCHERONCELLI FREDDI alla PUTTANESCA con un calice di fresco vino bianco fermo, Maleto Chardonnay La Palazzona di Maggio. Da uve Chardonnay in purezza raccolte e selezionate rigorosamente a mano per ottenere un vino dal colore dorato, brillante e trasparente, dai sentori floreali, di mela e ananas, fresco, asciutto ed equilibrato adatto ad ogni occasione e abbinamento.

Temperatura di servizio 8 - 10 gradi.

Buon lavoro e buon appetito. Neria Rondelli





sabato 13 luglio 2019

REI & BENVEGNU' fotografati da JOANNA MARIONI


“Canzoni contro la disattenzione” è il grande progetto musicale che vede unirsi in perfetta armonia la sensibilità, le raffinate doti artistiche e la voglia di un’originale protesta poetica di due grandi nomi del panorama musicale italiano: Marina Rei e Paolo Benvegnù.


Il desiderio di ridare la giusta attenzione al vero senso delle cose riappropriandosi del senso della parola in un’ epoca in cui tutto scorre rappresenta il motore che ha spinto i due cantautori e musicisti a creare questo importante sodalizio artistico e questo spettacolo che sta riscuotendo un ottimo riscontro di critica e pubblico.


Un live ben strutturato che alterna brani inediti, riletture di classici della canzone d’autore e canzoni tratte dai rispettivi repertori ultra ventennali, il tutto sapientemente riarrangiato in configurazione da power duo, chitarra e batteria.


Prossimi appuntamenti live a luglio: il 13 a Palestrina (Rm), il 18 a Rapolano Terme (Si), il 19 a Modena, il 24 a Desio (Mb), il 25 a Noceto (Pr) il 28 a Contursi Terme ( Sa); ad agosto il 3 a Roncegno Terme (Tn), il 6 a Bologna, il 23 a Polignano a Mare (Ba), a settembre il 6 a Mantova e il 7 a Teramo.


  Testo e foto di Joanna Marioni


venerdì 12 luglio 2019

FARRO con ZUCCHINE, PISTACCHI & PECORINO sulla tavola di Neria



Un classico dell’estate sono i primi piatti freddi ed ecco qui una insalata semplice, da servire come primo piatto leggero; preparata con il farro, il cereale che preferisco, e poco altro. Il risultato è davvero saporito e gustosa. 






La ricetta del FARRO con ZUCCHINE, PISTACCHI & PECORINO 







Ingredienti per 4 persone gr 300 di farro, 4 zucchine, 1 cucchiaio di pistacchi sgusciati, 1 ciuffo di menta, gr 50 di pecorino fresco, gr 30 di pecorino stagionato, 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, succo di 1 limone, sale, pepe 



Sciacquare il farro e lessarlo in abbondante acqua salata per 40 minuti circa ( o per il tempo indicato sulla confezione). 
Sgocciolare, lasciare intiepidire e trasferirlo in una ciotola capiente. Saltare per qualche minuti i pistacchi in una padella antiaderente poi spellarli e tritarli grossolanamente. Lavare le zucchine, asciugarle e tagliarle a fettine oblique, grigliarle sulla piastra rovente mezzo minuto circa per parte e trasferirle in una ciotola, salarle, pepare a piacere e condirle con abbondante olio extravergine. Spezzettare le foglie di menta e distribuirle sulle zucchine. Tritare grossolanamente il pecorino fresco e tagliare a scaglie quello stagionato. Mescolare il farro alle zucchine condire con il succo del limone e se necessita ancora un poco di olio. Unire i pistacchi, i 2 formaggi e a piacere aggiungere ancora qualche foglia di menta fresca. 






Servire il FARRO con ZUCCHINE, PISTACCHI & PECORINO con un fresco, fine ed elegante calice di vino bianco I Frati Lugana Doc Azienda Agricola Cà Dei Frati. Dal vitigno autoctono Turbiana in purezza, i profumi dei fiori bianchi si fondono con i sentori di albicocca e mandorla; al palato è fresco, sapido piacevolmente acido. Vino perfetto da servire con piatti delicati, con antipasti freddi o tiepidi e accompagnare piatti di pesce al vapore o alla griglia.

Temperatura di servizio 10 gradi .

Buon lavoro e buon appetito. Neria Rondelli






venerdì 5 luglio 2019

Neria ha preparato i ROTOLINI di MELANZANE & RICOTTA


La melanzana è l’ortaggio estivo che più si presta per preparazioni e ricette davvero eccezionali che siano antipasti, primi piatti o secondi; si possono preparare ricette gustose e veloci, anche light come quella che propongo.






La ricetta dei ROTOLI di 
MELANZANE alla RICOTTA









Ingredienti per 4 persone 2 melanzane, gr 200 di ricotta, 1 peperone rosso, 1 cipollotto, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale, pepe









Lavare le melanzane, asciugarle e tagliarle a fette sottili poi grigliarle da entrambi le parti. 
Togliere il picciolo, i semi e i filamenti bianchi interni al peperone, poi tagliarlo a falde e successivamente ridurlo a piccoli dadini. Eliminare le radici e le foglie esterne del cipollotto. 
Dalle foglie esterne ricavare dei nastri, scottarli un minuto in acqua bollente poi stenderli su carta assorbente per farli asciugare; il resto del cipollotto tritarlo finemente e soffriggerlo con l’ olio poi aggiungere il peperone e continuare la cottura per qualche minuto. 
Mettere in una ciotola la ricotta e il soffritto di cipollotto e peperone; aggiustare di sale, aggiungere un pizzico di pepe a piacere e lavorare il composto con un cucchiaio di legno fino ad ottenere una crema omogenea e morbida. 
Stendere le fette di melanzane sul piano di lavoro e disporre al centro un cucchiaio di composto di ricotta. 
Arrotolare le fette e legarle con i nastri di cipolla. 
Sistemare i ROTOLI di MELANZANE alla RICOTTA su un piatto e servirli come antipasto o secondo piatto leggero.














Saranno perfetti gustati con un calice di Masciarelli Rosato IGT Colline Teatine Masciarelli Tenute Agricole. Montepulciano in purezza, ė un vino che si presenta di un bel color rosa limpido, dai riflessi brillanti; un bouquet intenso caratterizzato da profumi floreale e di frutti rossi, equilibrato e intenso, è un vino piacevole da gustare con piatti semplici come pasta condita con pomodorini freschi , con carni bianche, con verdure, con torte salate. Temperatura di servizio 10 - 12 gradi.
Buon lavoro e buon appetito. Neria Rondelli