venerdì 6 settembre 2019

Curiosando al SANA ...


La 31esima edizione del  SANA Salone Internazionale del Biologico e del Naturale, in corso al Quartiere Fieristico di Bologna fino al 9 settembre, si propone come di consueto con tre grandi temi : il food presente nei padiglioni 28, 29 e 30, care&beauty da sempre al 25 e 26 e green life style al padiglione 21. 

Da una prima visita veloce tra le nuove realtà per la prima volta presenti ci ha colpito Cosmesi Siciliana, azienda nata solo due anni fa nell’Isola di Favignana. Qui nella Sicilia più vera, nei giardini ipogei, antiche cave calcaree custodi di una ricca e unica vegetazione mediterranea, hanno dato vita prima ad una linea di prodotti per il viso e per il corpo, che via via di è arricchita di quella per i capelli e profumi, tutti certificati AIAB. Ecco gli elementi essenziali con i quali vengono realizzate le varie linee Mandorle dolci, Agrumi di Sicilia, Peonia e pescanoce, e...un po’ di “magia” , eh sì Magarìa (in dialetto n.d.r. )è la linea di acque di bellezza con estratto aromatici, acido ialuronico e aloe.
Ma il profumo dell’isola lo porti con te con l’Acqua di Zagara ! 


Cibo e dieta vanno di pari passo, sono argomenti di conversazione sempre attuali e a volte “spinosi”, ecco quindi la novità del Gruppo Monti al Padiglione 26 presenta una nuova linea di “saltapasto” per chi non vuole appesantirsi in pausa pranzo e sentirsi in forma . Un composto di carboidrati, proteine e lipidi, esclusivamente di origine vegetale, in perfetto equilibrio per un pasto sostitutivo completo e completamente biologico.
Proposto in due versioni, entrambe a base di farina di grani antichi, di amaranto e proteine isolate di pisello, quella salata ( ma senza sale aggiunto), i crackers, si aggiungono semi di zucca e zenzero nei biscotti dolci ( ma senza zucchero) invece c’è succo di mela, granella di nocciole, frutti di bosco e farina di mandorle.

E per finire sempre in tema food abbinato al “vivere green” al Padiglione 29 Stand G53A si svolgono una serie presentazioni, organizzate dalla Fondazione BIOHABITAT , ZR Exsperience, Latifoglia group e Chloè, con anche degustazioni a cura di alcune produttrici dell’Associazione Donne del Vino Emilia Romagna.  Livia Elena Laurentino