venerdì 3 aprile 2020

LASAGNE di CARASAU con BIETOLE & BRIE by NERIA


Anche questa che propongo è una ricetta che si prepara con ingredienti che facilmente abbiamo in dispensa; la base è il pane carasau, un pane a lunghissima conservazione che è sempre utile avere in casa; io ho preparato questa ricetta usando le bietole, ma qualsiasi verdura va benissimo; anche il formaggio e il salume si può sostituire con quello che abbiamo in frigorifero... Il risultato sarà sempre sorprendentemente piacevole, gustoso e saporito.







La ricetta delle LASAGNE di 
CARASAU, BIETOLE & BRIE









Ingredienti per 4 persone nr 8 fogli di pane carasau,
1 mazzo di bietole, gr 100 di formaggio Brie, gr 50 di parmigiano reggiano grattugiato, gr 200 di salsiccia fresca, 1 spicchio di aglio, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale

per la besciamella 1/2 lt di latte, 1 cucchiai di burro, 1 cucchiai di farina, sale

Pulire, lavare le bietole e saltarle in padella con l’olio, l’aglio e un pizzico di sale. Le bietole devono risultare asciutte; tritarle e tenerle a parte. Togliere la pelle alla salsiccia e rosolarla in una padella senza aggiunta di grassi; tagliare a quadretti piccoli il formaggio. Per la besciamella scaldare il latte; sciogliere il burro con la farina, un pizzico di sale e aggiungere a filo il latte: cuocere a fuoco dolce sempre mescolando finché la besciamella avrà preso una consistenza cremosa. Ungere una teglia da forno e formare strati di carasau alternandoli con le bietole tritate, la salsiccia rosolata, cubetti di formaggio Brie , besciamella e una spolverata di parmigiano grattugiato fino ad esaurire gli ingredienti. Formare l’ultimo strato delle lasagne con solo il pane carasau, besciamella e parmigiano. Infornare le lasagne e cuocere a 180 gradi per circa 30 minuti. 

Servire le LASAGNE di CARASAU, BIETOLE & BRIE caldissime, appena tolte dal forno accompagnate da un fragrante, fresco, piacevolissimo calice di vino rosato, Tellus Rosé di Syrah Lazio Igp Falesco. Questo vino dal bellissimo e brillante colore rosa tenue, dai profumi di rosa e frutta agrumata può essere gustato a tutto pasto, con salumi, secondi di carni bianche, con pietanze a base di verdure. Temperatura di servizio 10 - 12 gradi.

Buon lavoro e buon appetito. Neria Rondelli