domenica 18 luglio 2021

TRAMONTO DiVINO sedicesima edizione dal 29 luglio



La sedicesima edizione di Tramonto DiVino, la manifestazione enogastronomica itinerante, riparte all'insegna del  meglio del cibo e del vino dell’Emilia-Romagna. 
Sette date che partono dalla costiera romagnola e si concludono a Bologna.
Partirà da Cervia il 29 luglio in una speciale serata dedicata alla Notte Rosa, proseguendo il 4 agosto per festeggiare il compleanno di Pellegrino Artusi a Forlimpopoli.
E' poi la volta di Cesenatico il 6 agosto.
Il primo settembre si torna in Emilia e la tappa è a Ferrara , l '8 a Reggio Emilia per proseguire verso  Piacenza  il 18 settembre
L'ultima tappa è il  21 novembre a Bologna in occasione del Congresso nazionale dell’Associazione Italiana Sommelier ospitato quest’anno in Emilia Romagna.
Ogni serata sarà un'occasione speciale per assaggiare i prodotti Dop e Igp regionali , dai salumi emiliani (Il Parma Dop, il Modena Dop i salumi Piacentini Dop e la Mortadella Bologna Igp) al Parmigiano Reggiano, dallo Squacquerone di Romagna e da altri dai formaggi a km 0, all’immancabile Piadina Romagnola Igp, dalle Pesche e Nettarine di Romagna agli aceti Balsamici Tradizionali e Igp. 
Novità di quest’anno il Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP con i suoi preziosi tagli di carne della razza romagnola. 
In cucina l’Associazione CheftoChef, partner fissa del tour, insieme alla scuola di cucina di Casa Artusi e ad alcune scuole alberghiere regionali  l’istituto Alberghiero Pellegrino Artusi di Forlimpopoli (partner storico del tour), lo Ial di Cesenatico, l’istituto Alberghiero Vergani di Ferrara e l’Istituto Motti di Reggio Emilia.
Alcune presenze stellate per gli show cooking: Paolo Teverini del Tosco Romagnolo di Bagno di Romagna, il 4 agosto a Forlimpopoli, interpreterà la tradizione regionale di terra, seguito da Alberto Faccani (2 stelle Michelin al Magnolia) protagonista nella sua Cesenatico, mentre in Emilia ci sarà  Andrea Incerti Vezzani del Ristorante Cà Matilde di Rubbianino di Quattro Castella la sera dell’8 settembre Reggio Emilia. 
I vini, protagonisti assoluti della manifestazione, saranno presentati dai sommelier Ais di Emilia e Romagna, che per ogni tappa  eleggeranno un vino protagonista romagnolo e uno emiliano che duetteranno sulle portate principali raccontando una storia enologica di terroir in abbinamento con i piatti gourmet preparati dagli chef.
Verrà fatta eccezione a Cervia dove in abbinamento agli assaggi gourmet che saranno gli spumanti metodo classico della regione: 40 referenze protagoniste del premio Ais per il miglior Metodo Classico regionale, giunto alla sesta edizione e che proprio a Cervia svelerà e premierà i suoi vincitori.  Il 29 luglio, sarà ancora più speciale con una "capsule" d’eccezione in onore del Capodanno dell’estate con un aperitivo tutto in Rosa con i migliori vini rosè da tutto il mondo arrivati direttamente dal Concorso Mondiale di Bruxelles con cui il tour di Tramonto di Vino è gemellato.



Info e partecipazione

Per operare una corretta selezione dei partecipanti all’evento, indirizzando ad una degustazione e ad un consumo consapevole dei vini e dei prodotti gastronomici regionali, è previsto un ticket d’ingresso fissato a 35 euro (25 euro per l’evento a Cervia). Il ticket nel rispetto delle normative dettate dall’emergenza Covid 19 dovrà essere acquistato anticipatamente sul sito www.shop.emiliaromagnavini.it in modo da evitare file ed assembramenti al desk d’ingresso. Il ticket comprende l’edizione 2021/22 della Guida “Emilia-Romagna da Bere e da Mangiare” e la cena-degustazione. In caso di annullamento dell’evento per volontà degli organizzatori il ticket sarà rimborsato. Non è previsto invece alcun rimborso per l’eventuale rinuncia volontaria da parte dei partecipanti.
Livia Elena Laurentino