venerdì 15 ottobre 2021

Neria ci insegna la TORTA di PANE GRATTATO & CIOCCOLATO


È una torta deliziosa molto facile da preparare. Non ha né burro né olio ed e perfetta da gustare a colazione, a merenda oppure da dessert accompagnata da un calice di vino dolce.
È una ricetta molto antica che tutte le nonne hanno nel loro ricettario; quella originale prevede l’uso della panna ma io l’ho sostituita con yoghurt bianco intero per rendere la torta più leggera….

TORTA di PANE GRATTATO & CIOCCOLATO


Ingredienti gr 200 di pangrattato, gr 200 di amaretti, gr 180 di zucchero di canna, gr 150 di cioccolato fondente, 4 uova, gr 200 di yoghurt bianco intero, 1/2 bicchiere di latte, 1 bustina di lievito, zucchero a velo




Tritare con il frullatore il cioccolato, poi gli amaretti e mettere da parte. Con le fruste elettriche montare molto bene uova e zucchero poi aggiungere il pangrattato, il cioccolato e gli amaretti frullati, lo yoghurt, il latte e per ultimo il lievito e amalgamare tutti gli ingredienti molto bene. 


Versare il composto in una teglia di cm 24 precedentemente imburrata e infarinata; informare in forno caldo e cuocere per 45 minuti a 180 gradi. Sfornare, lasciare intiepidire poi cospargere di zucchero a velo.



Un calice di Madoro Veneto Rosso Igt Azienda Maculan sarà perfetto per accompagnare una fetta di TORTA di PANE GRATTATO & CIOCCOLATO. Da uve di Marzemina e Cabernet Madoro ha un colore rosso intenso, ha profumi di frutti rossi, mora , marasche, mirtilli; al palato risulta dolce, equilibrato persistente ed è perfetto per accompagnare dolci secchi, torte morbide al cioccolato e crostate alla frutta; è ottimo anche in abbinamento a formaggi erborinati e formaggi stagionati.

Temperatura di servizio 14 - 16 gradi.

Buon lavoro e buon appetito. 

Neria Rondelli






giovedì 14 ottobre 2021

Doria1905 Pink Edition for LILT


Ottobre è il mese della prevenzione al tumore al seno e ogni anno si moltiplicano le iniziative di sensibilizzazione e crescono le aziende che diventano partner nella lotta. 
Quest'anno Doria 1905 ha creato un modello speciale dei sui cappelli declinando lo una una delicata sfumatura di rosa. Durante il mese “rosa” saranno numerose le iniziative charity per finanziare la ricerca, e, con la sensibilità per la salute e l’ambiente che contraddistingue il brand salentino, Doria 1905 ha creato appositamente un cappello a sostegno della LILT Milano Monza Brianza.
RAINDROPS – BORIS PINK EDITION by Doria 1905, è un cappello apparentemente femminile nell'immagine, genderless nella forma. Viene realizzato con il tessuto del mitico bomber dell’aviazione d’inizio ‘900 e cult jacket dei look anni ’80, in una speciale nuance Parfait Pink (cit. Pantone). Questo materiale veste l’iconico pezzo della linea “RainDrops” di Doria 1905, il bucket Boris.
E’ un capo tecnico che protegge dalle gocce di pioggia, dal vento e dal freddo grazie alla fodera in mesh, che si veste eccezionalmente di una nuance di rosa. Tale materiale è stato appositamente scelto per essere giocoso e allo stesso tempo facilmente abbinabile. Catturando le molteplici sfumature della luce si sposa infatti con diversi colori, dona particolare luce al viso ed è portabile da tutti. Il nastro interno, in un elastico molto soft al tatto, rende la calzata perfetta ed incrementa la tenuta del cappello al giro testa. Il laccio sottogola, oltre alla funzione pratica, è un dettaglio top, quasi un vezzo.
Verrà esposto inoltre in occasione del Press Day Doria 1905, che si svolgerà nella nuova Showroom di Milano in Via Santa Maria alla Porta n. 9 da oggi 14 ottobre.

Sarà devoluto all'Associazione LILT l’intero incasso derivante dalla vendita di ciascun cappello dedicato all’iniziativa.
RAINDROPS potrà essere acquistato online, al sito www.doria1905.com , oppure nella boutique monomarca Doria 1905 di Bologna al prezzo di € 150,00.
C.S.

venerdì 1 ottobre 2021

Questa volta Neria ha fatto la CONFETTURA di CIPOLLE di TROPEA


Un po’ faticosa da preparare ma quando poi l'assapori, con il suo delizioso gusto agrodolce, la confettura di cipolle ti conquista. Si abbina perfettamente ai formaggi, a bolliti e arrosti di carne esaltandone il gusto.

CONFETTURA di CIPOLLE di TROPEA


Ingredienti per 4 vasetti da 150 ml kg 1 di Cipolle di Tropea Igp, gr 400 zucchero di canna, gr 50 di zucchero semolato, ml 50 di aceto di mele, 2 foglie di alloro, 5 chiodi di garofano, 1 cucchiaio di sale


Lavare, sbucciare e tagliare sottilmente le cipolle rosse di Tropea; in una capiente ciotola mettere in infusione le cipolle con lo zucchero di canna, quello semolato, l’aceto e il sale. Mescolare bene in modo da fare insaporire le cipolle, coprire la ciotola e lasciare marinare qualche ora, anche una notte.


Trascorso il tempo di infusione, trasferire le cipolle in una pentola, aggiungere le foglie di alloro, i chiodi di garofano e fare sobbollire a fuoco bassissimo per almeno 4 ore circa finché la confettura sia ben addensata. 



Versare ora la confettura ancora calda in vasetti precedentemente sterilizzati; chiudere i vasetti con il coperchio sterilizzato, capovolgerli a testa in giù e farli raffreddare. Conservare la CONFETTURA di CIPOLLE di TROPEA in un luogo fresco e asciutto e attendere qualche settimana prima di consumarla.
La CONFETTURA di CIPOLLE di TROPEA,dal suo piacevolmente agrodolce, si accompagna perfettamente ai bolliti e arrosti di carne di manzo, alle carni di maiale, alla selvaggina e ai formaggi preferibilmente stagionati come il Pecorino, il Parmigiano reggiano, il Taleggio e il Caciocavallo.
Buon lavoro e buon appetito. Neria Rondelli