mercoledì 1 febbraio 2023

Giorgio Morandi torna al Grand Hotel Majestic, già Baglioni.


Si intitola “Mostra di una notte “ l’evento che si terrà al Grand Hotel Majestic già Baglioni, per evocare quella magica notte del 20 febbraio 1914, che diede l'avvio al movimento futurista bolognese.
Questa serata è la prima di una serie di eventi, iniziati lo scorso novembre per celebrare i 110 anni della pregiata struttura alberghiera.
Ma torniamo al passato; Filippo Tommaso Marinetti, promotore del Futurismo, invita cinque  artisti dell’Accademia di Bologna, che sono Pozzati, Licini, Bacchelli Vespignani  ed un giovane e sconosciuto Giorgio Morandi, per realizzare un evento fuori dalle righe, una "mostra lampo" dal tramonto all'alba. 
L'evento, nonostante la sua breve durata, ebbe cinquecento visitatori paganti che per poche ore poterono ammirare quelle opere che poi vennero distrutte.
Sabato 4 febbraio, per la prima volta dopo molti anni, due tele di Giorgio Morandi, che hanno girato i maggiori musei del mondo, tornano in esposizione grazie alla generosità della collezionista d'arte  Cecilia Matteucci.
La mostra esporrà due nature morte, una del 1948 e una del 1956 unitamente ad un'oxygrafia dell'artista Riccardo "Corn 79" Lanfranco  vincitore del premio Sustainability Art Giorgio Morandi.
L' ingresso è gratuito ma si potrà sostenere la Fondazione Ant Italia Onlus grazie a tutti coloro che vorranno contribuire con un offerta.
Sabato la mostra evento avrà inizio alle ore 14 00 e terminerà alle 2.00 di notte, accesso su prenotazione.
Livia Elena Laurentino

sabato 21 gennaio 2023

Steve McCurry: ultime settimane visitare la mostra a Bologna


Si concluderà il prossimo 12 febbraio 2023 ANIMALS, la mostra dedicata al grande fotografo statunitense Steve McCurry.
Inaugurata lo scorso 8 ottobre a Bologna a Palazzo Belloni l'esposizione delle opere fotografiche prodotta da Next Exhibition in collaborazione con SUDEST 57 e curata da Biba Giacchetti, ha riscosso un grande successo di pubblico registrando dall'apertura oltre 22.000 presenze, soprattutto con un pubblico giovane, di bambini e scuole.
Per questo mercoledì 25 gennaio è stato organizzato il workshop “Animals e i suoi cuccioli”, dedicato ai bimbi dai 6 ai 10 anni di età e realizzato dallo staff di Next Exhibition.
Dalle ore 16 alle ore 18 i bambini accompagnati da un adulto in mostra potranno partecipare ad una narrazione della collezione fotografica specificatamente formulata per i più piccoli. A seguire un laboratorio didattico diviso in due step: “Alla ricerca del tuo animale” e “Racconta una storia”.
L’attività ed il laboratorio sono inclusi nel costo del biglietto della mostra. Prenotazione obbligatoria entro domenica 22 gennaio all’indirizzo e-mail info@mostramccurry.com.


Nagano , Japan 2018 Steve McCurry

Oltre una sessantina gli scatti proposti in mostra, che coprono un arco temporale che ha inizio nel  1992,  quando l'autore, durante la guerra del Golfo, vi si reca in missione per documentare gli effetti disastrosi del conflitto sull'ambiente e sulla fauna.
Da sempre, nei suoi progetti, McCurry pone al centro dell’obiettivo le storie legate alle categorie più fragili, esplorando, con una particolare attenzione ai bambini, la condizione dei civili nelle aree di conflitto e documentando le etnie in via di estinzione e le conseguenze dei cataclismi naturali. 
In occasione dell'inizio di ARTE FIERA BOLOGNA  sabato 4 febbraio, con un apertura speciale dalle 19 alle 23 (ultimo ingresso alle ore 22) la mostra ANIMALS ospiterà Filomena Guzzo , artista internazionale  con la performance "MEA CULPA".

La mostra è aperta nei seguenti orari:
da mercoledì a venerdì 10 - 18 sabato 10 - 19 domenica 10-18 . Lunedì e martedì chiuso
Ultimo ingresso consentito in mostra un’ora prima dell’orario di chiusura.

INFO sito www.mostramccurry.com FB @stevemccurryanimals IG@ stevemccurryanimals

venerdì 20 gennaio 2023

TORTA di PANE SALATA

 
La torta di pane salata è una ricetta molto semplice, ottima per riciclare il pane raffermo; con prosciutto cotto e formaggio può essere un piacevole antipasto o, accompagnata da verdure di stagione, un piatto unico.

TORTA di PANE SALATA


Ingredienti per una torta cm 22 di diametro gr 150 di pane raffermo a pezzetti, 3 uova, gr 100 di parmigiano reggiano grattugiato, gr 50 di emmental o formaggio a piacere a cubetti, gr 100 di prosciutto cotto a cubetti, 1 bicchiere di latte, sale, pepe, 1 noce di burro, 1 cucchiaio di farina


Tagliare il pane a cubetti; in una ciotola mettere le uova, un pizzico di sale, una macinata di pepe e mescolare con una forchetta poi aggiungere il latte e mescolare; aggiungere il pane, mescolare ancora e fare riposare l’impasto per una decina di minuti affinché il pane si ammorbidisce e si scioglie.
Aggiungere il parmigiano grattugiato, il formaggio e il prosciutto a cubetti ed amalgamare.


Imburrare una tortiera tonda di cm 22 di diametro, spolverizzare con un poco di farina e versare il composto.
Cuocere la torta di pane in forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti o comunque fino a quando la superficie risulterà ben dorata. Sfornare la TORTA di PANE SALATA e servirla calda al momento dell’aperitivo accompagnata da pinzimonio di verdure e salumi. 


Un calice di fresco ed elegante spumante biologico Metodo Classico Maso Martis Blanc de Blancs Brut Trento Doc Maso Martis S.S.A.sarà perfetto per accompagnare questo gustoso e robusto antipasto. Dalla vinificazione di uve Chardonnay si ottiene questo spumante Metodo Classico dal perlage fine e persistente, dai profumi intensi con leggeri sentori di lievito, delicato e equilibrato. Maso Martis Blanc de Blancs Trento Doc è il vino da servire e gustare in tutte le occasioni che si abbina ad antipasti, verdure, primi piatti, risotti e pietanze di pesce. Temperatura di servizio 8 - 10 gradi.

Buon lavoro e buon appetito.


Neria Rondelli



venerdì 13 gennaio 2023

CROCCHETTE di SALMONE in CROSTA di MAIS


Con i buonissimi cibi rimasti dai pranzi e cene di fine anno si possono realizzare piatti fantastici come le polpettine  preparate con del salmone avanzato, velocissime da preparare...

CROCCHETTE di SALMONE in CROSTA di MAIS



Ingredienti per 4 persone 2 patate medie, gr 250 di salmone cotto e pulito, gr 50 di parmigiano grattugiato, 2 uova , gr 100 di farina di mais, 2 cucchiai di prezzemolo tritato, 1 scalogno, olio di arachide per friggere, sale, pepe


Lavare bene le patate e lessarle con la buccia in abbondante acqua salata. Quando saranno morbide sbucciarle e schiacciarle con lo schiaccia patate e mettere la purea ottenuta in una ciotola. 
Sminuzzare il pesce con una forchetta dopo avere tolto tutte le spine e la pelle e aggiungerlo alle patate; aggiungere anche il parmigiano, un uovo, un pizzico di sale, una macinata di pepe e mescolare bene.


Aggiungere anche il parmigiano, un uovo, un pizzico di sale, una macinata di pepe e mescolare bene; infine tritare finemente lo scalogno e il prezzemolo poi aggiungere il trito al composto di pesce e patate. Formare delle polpette allungate con l’aiuto di due cucchiai.
Passare le crocchette nella farina, poi nell’uovo rimasto sbattuto ed infine nella farina di mais. Scaldare abbondante olio di arachide e friggere le crocchette per qualche minuto girandole più volte finche saranno diventate dorate. 


Scolare le crocchette su un foglio di carta assorbente da cucina. 

Servire le CROCCHETTE di SALMONE in CROSTA di MAIS ben calde adagiate su un letto di radicchio tardivo e, accompagnate da un fragrante calice di Cayega Roero Arneis Docg Tenuta Carretta, saranno davvero speciali. Arneis in purezza, Cayega è il vino perfetto per ogni occasione. Giallo dorato brillante con riflessi verdognoli, profumi di pera e pesca bianca, leggermente minerale, equilibrato, persistente, sapido, fresco, di buona struttura Cayega è il vino perfetto per ogni occasione che si abbina a pietanze delicate e leggere; è ideale servito come aperitivo, ottimo abbinato ad antipasti sia di mare che a base di verdure, con primi piatti leggeri, con pietanze di pesce, con frittate e in generale con preparazioni delicate.
Temperatura di servizio 8 - 10 gradi.
Buon lavoro e buon appetito. 
Neria Rondelli

mercoledì 4 gennaio 2023

BOLOGNA - A FICO Eataly World In anteprima Les Farfadais

FICO Eataly World, il parco da gustare", dopo la forzata battuta d’arresto dovuta all pandemia, ingrana la marcia per una ripartenza che già al suo avvio si presenta positiva.

Il bilancio di fine 2022 non è ancora positivo, ma molti sono i cambiamenti apportati dal nuovo corso.
Quella che era stata pensata come una cittadella dell’enogastronomia e delle eccellenze italiane, ora il primo vero parco tematico dedicato al cibo  da quando viene prodotto, a come viene trasformato e consumato.
E se deve avere anche un ruolo didattico, ecco che aver messo all’ingresso gli animali fa sì che siano, davvero, un’attrazione per i più piccoli che anche all’interno hanno giostre dedicate e dove divertirsi imparando.
All’interno di FICO, come in ogni parco di divertimenti, si può guardare, acquistare ma soprattutto vivere delle esperienze attraverso i numerosi corsi ( pasta fresca, olio, vino ecc.) , le degustazioni di birra e vino, le visite alle fabbriche per scoprire come si fa.

Il 2023, per essere ancora di più un luogo di svago, FICO ospita , nel centro congressi, una grande attrazione internazionale le LES FARFADAIS.
La compagnia francese di artisti acrobati, dopo una prima tournée sold out in Francia, il 5, 6 e 7 gennaio alle 16.00 sono per la prima volta in Italia con il nuovo spettacolo ÉVEIL.

Info e prenotazioni : https://www.fico.it/it/eventi/eveil-il-nuovo-spettacolo-les-farfadais-per-la-prima-volta-in-italia

Livia Elena Laurentino